Industria

VIDEO: Un mese dopo le dolorose esplosioni, un feroce incendio al porto di Beirut

Beirut: Beirut Port Blasts at Beirut Dopo la morte di 180 persone in Blast), un enorme incendio è scoppiato in un magazzino qui. La causa dell'incendio non è ancora nota.

Secondo quanto riferito, l'esercito ha affermato che il magazzino in cui erano conservati l'olio motore e gli pneumatici dei veicoli era circondato dal fuoco.

L'esercito ha detto che sta inviando elicotteri per controllare il fuoco. Secondo quanto riferito, l'incendio è nella zona esente da dazio del porto.

Per favore, dite che c'è stata una grande esplosione nel porto di Beirut il 4 agosto. Nel porto c'era un deposito di 2, 759 tonnellate di nitrato di ammonio altamente infiammabile. Dopo questa esplosione, il governo libanese guidato da Hassan Diab è stato costretto a dimettersi.

VIDEO

# WATCH Libano: un incendio al porto di Beirut solleva una grande colonna di fumo nero nel cielo, poco più di un mese Da quando una massiccia esplosione ha devastato le strutture portuali e l'area circostante. pic.twitter.com/x0uJzgiFGW

– ANI (@ANI) settembre 10, 2020

Leggi anche: BMC giustifica la demolizione nell'ufficio di Kangana, questa richiesta dell'Alta Corte

Dib in seguito ha dovuto testimoniare davanti agli ufficiali giudiziari che indagavano sull'esplosione. Anche Diab e il presidente Michel Aoun 20 hanno ricevuto a luglio un rapporto dalle agenzie di sicurezza che avvertivano del pericolo derivante dallo stoccaggio di questo materiale, Anche dopo questo, non è stata intrapresa alcuna azione nel caso.

Finora 25 i sospetti sono stati arrestati in questo caso, tra cui il direttore generale del porto, Hasan Koretem e il capo della dogana Badri Daher è incluso.

L'esercito libanese ha detto la scorsa settimana di avere 4 35 tonnellate di nitrato di ammonio e all'interno di container all'ingresso del porto. incontrato.

Related Articles

Close