Industria

Un'altra azione degli Stati Uniti contro la Cina, divieto a 5 grandi aziende

Sino-America

I beni che gli USA hanno vietato nella provincia cinese dello Xinjiang includono prodotti di sospetti campi di prigionia di massa. Negli ultimi tempi, l'America ha intrapreso tutti i passi difficili contro la Cina.

Washington: L'amministrazione Donald Trump ha intrapreso un'azione importante sulla Cina. In effetti, l'amministrazione Trump ha imposto nuove restrizioni all'importazione nei confronti delle aziende cinesi. L'amministrazione Trump sostiene che le persone siano costrette a lavorare come schiavi nei campi in cui vengono prodotti i prodotti nella regione cinese dello Xinjiang, o da lavoratori vincolati con la forza.

La Cina ha violato i diritti umani delle persone

I beni che gli Stati Uniti hanno vietato nella provincia cinese dello Xinjiang includono prodotti di sospetti campi di prigionia di massa. Negli ultimi tempi, l'America ha intrapreso tutti i passi difficili contro la Cina. Successivamente, l'amministrazione Trump ha intrapreso una nuova azione commerciale degli Stati Uniti contro il drago. Gli Stati Uniti hanno intrapreso questa azione tenendo presente le accuse di violazioni dei diritti umani nella regione dello Xinjiang. Nella nuova azione, gli Stati Uniti hanno preso di mira funzionari e imprese cinesi.

Leggi anche- Dopo l'India e l'America, ora TikTok viene bandito anche in Pakistan, questo è il motivo

Divieto per queste società cinesi

Spiega che ci sono cinque società nello Xinjiang, in Cina e una nella provincia di Anhui orientale. Queste aziende producono abbigliamento, cotone cioè, parti di computer e articoli per capelli. L'America ha bloccato tali merci. Queste sono le società che rientrano nelle nuove restrizioni della United States Customs and Border Protection (USCBP).

TV DAL VIVO

Le persone sono rese schiave

Oltre a 5 società, nell'ordine del nuovo divieto statunitense figura anche il nome del nuovo centro di istruzione e formazione professionale dello Xinjiang. Il termine centro di istruzione e formazione professionale è usato da Pechino per i grandi campi in cui le minoranze musulmane sono detenute come prigioniere e poi utilizzate come servi forzatamente in modi arbitrari. È fatto per funzionare Pertanto, l'America ha intrapreso una grande azione e ha vietato i prodotti provenienti dalla provincia cinese dello Xinjiang.

Related Articles

Close