Industria

Terrore dello Stato Islamico in Mozambico, decapitate 50 persone

Mozambico

L'incidente è avvenuto nel villaggio di Nanjba nello stato di Cabo Delgado in Mozambico.

Maputo: Notizie strazianti sono arrivate dal Mozambico, paese sudafricano. Qui i militanti dello Stato Islamico (ISIS) 50 hanno decapitato le persone. La strage è avvenuta in un campo di calcio del villaggio e le salme dei morti sono state fatte a pezzi e gettate nella giungla.

L'incidente è avvenuto nel villaggio di Nanjba nello stato di Cabo Delgado in Mozambico.

2017 Fino ad ora, i militanti islamici hanno ucciso migliaia di persone in quest'area. Circa quattro lakh di persone hanno lasciato lo stato e sono andate in posti diversi per paura dei terroristi.

USA: 'Mahabharata' sul trasferimento di potenza, che sta facendo la squadra di Biden

Molte case del villaggio sono state bruciate

Secondo i rapporti 50 dopo la decapitazione di persone e il rapimento di donne, un altro gruppo di terroristi ha dato fuoco al villaggio. Molte case del villaggio sono state bruciate.

Secondo le notizie di BBC e DailyMail, i terroristi sono entrati nel villaggio gridando slogan, bruciando case. Non appena le persone uscivano dalle case, venivano fatte prigioniere e le loro teste venivano decapitate. Una settimana fa, questi terroristi hanno attaccato molti villaggi. “La polizia è venuta a conoscenza dell'incidente quando alcune persone hanno visto cadaveri nella giungla”, ha detto un funzionario del governo nel distretto di Mueda.

Guarda anche –

Related Articles

Close