Industria

Taiwan mostra di nuovo gli occhi alla Cina, chiede ritorsioni al mondo

Taiwan

Nonostante le minacce e le provocazioni dalla Cina (Cina), l'anti-dragone taiwanese è in piedi sul suo stand. Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen ha fatto appello ai paesi del mondo affinché si uniscano per rispondere all'aggressione cinese.

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen

Taipei: Nonostante le minacce e le provocazioni dalla Cina, Taiwan continua a resistere contro Dragon. Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen ha lanciato un appello ai paesi del mondo affinché si uniscano per rispondere all'aggressione cinese. Ha detto che la Cina sta diventando una grande minaccia per la stabilità regionale, quindi dovrà rispondere insieme.

La Cina ha affermato la sua rivendicazione sulla Taiwan democratica e ha intensificato le sue attività militari in tutta l'isola. Vuole intimidire Taiwan e catturarla, ma l'atteggiamento del presidente Tsai Ing-wen ha mandato in frantumi i suoi piani. In un evento tenutosi a Taipei martedì, funzionari della sicurezza taiwanesi e diplomatici occidentali hanno preso di mira la Cina e hanno affermato che Taiwan è in prima linea nella protezione della democrazia dall'aggressione totalitaria.

Rischio di instabilità

Ha detto che Taiwan è impegnata ad aumentare la sua capacità di difesa e mantenere la pace nella regione. Ma la rapida militarizzazione nel Mar Cinese Meridionale è una minaccia per la pace regionale. La crescente aggressione nel Mar Cinese Meridionale e nel Golfo di Taiwan può creare instabilità nella regione indo-pacifica e i paesi democratici del mondo devono unirsi contro di essa.

Necessità di unirsi

Il presidente ha affermato che, in considerazione dell'attuale pericolo, paesi democratici e con idee simili dovrebbero unirsi. In modo che possano essere prese misure sufficienti per frenare unilateralmente le azioni aggressive. Ha suggerito la necessità di una strategia che eviti la guerra, protegga la democrazia e risolva i problemi attraverso i negoziati.

Aspettative da questi paesi

Negli ultimi anni, l'aggressione della Cina nei confronti di Taiwan è aumentata. Come loro, anche il Mar Cinese Orientale e Meridionale ha iniziato ad aumentare le loro attività militari intorno a Taiwan. Pertanto, Taiwan fa appello a paesi che la pensano allo stesso modo a farsi avanti. Vuole che Australia, Gran Bretagna, Canada, Unione Europea e Giappone si uniscano a lui in una lotta con Pechino insieme all'America.

TV DAL VIVO:

Related Articles

Close