Industria

Questo paese vieta l '”Islam politico”, le moschee verranno chiuse

Governo austriaco

Il governo austriaco sta lavorando per identificare e registrare istituzioni sociali ed educative che sono organizzazioni controllate dall'Islam e vengono utilizzate per scopi politici.

Cancelliere austriaco Sebastian Kurz (Reuters)

Vienna: Il governo austriaco ha lanciato una nuova iniziativa per fermare le attività islamiche politicamente motivate. In base a ciò, il governo sta lavorando per identificare e registrare istituzioni sociali ed educative che sono organizzazioni controllate dall'Islam e vengono utilizzate per scopi politici.

Il gabinetto del cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha acconsentito alle proposte attraverso le quali gli autori di incidenti terroristici possono essere tenuti dietro le sbarre a vita. Oltre a questo, ci sono anche proposte per la sorveglianza elettronica degli attivisti terroristici dopo il loro rilascio e per l'inclusione dell'estremismo di matrice religiosa nella categoria del crimine.

Legge rigorosa anche per gli aiutanti dei terroristi

Dopo la riunione di gabinetto, Kurz ha twittato: “Agiremo anche contro coloro che non sono essi stessi terroristi, ma che aiutano il terreno per le loro attività. Creeremo una categoria di crimine per queste persone, che sarà chiamata “Islam politico”. “

Non solo, l'Austria ordinerà anche la chiusura delle moschee che rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale. Le agenzie governative hanno detto che la polizia austriaca lunedì 60 ha fatto irruzione in più di un luogo che sarebbe stato associato a islamisti radicali. Inoltre 30 è stato ordinato di interrogare i sospettati.

Leggi anche: La Gran Bretagna si scaglia contro il Pakistan, dice che è necessario proteggere i diritti fondamentali delle minoranze

Questa operazione è condotta una settimana dopo il fuoco a Vienna, in cui 4 persone sono state uccise da un sostenitore del gruppo dello Stato Islamico. Tuttavia, i funzionari hanno affermato che questi raid non erano collegati all'attacco.

Dopo l'attacco a Vienna, ci fu anche un attacco a Nizza, in Francia, in cui fu uccisa una persona di origine tunisina. Sulla scia di tali attacchi, anche la Francia ha iniziato a chiudere le moschee e sta rafforzando la presa su organizzazioni sospettate di diffondere odio.

Related Articles

Close