Industria

Queste due donne sono state rilasciate a causa dell'omicidio di un ufficiale afghano intrappolato in Honey Trap

Talebani

Queste due donne avevano chiamato un funzionario afghano promettendo di fare sesso e poi lo avevano ucciso. Il suo corpo è stato successivamente scaricato in un vicino cimitero.

Prigioniera talibana (AFP)

Kabul: Sono state condannate anche 2 donne accusate di aver ucciso un funzionario afghano, ora in base a un accordo di pace ufficiale tra talebani e afghani con altri prigionieri talebani. È stato rilasciato.

Queste due donne avevano chiamato un funzionario afghano promettendo di fare sesso e poi lo avevano ucciso. Il suo corpo è stato successivamente scaricato in un vicino cimitero. Queste donne sono state poi arrestate e trattenute con altri prigionieri talebani in Afghanistan. Ora durante i colloqui di pace con i talebani, il governo afghano li ha rilasciati insieme ad altri prigionieri talebani.

Le donne fanno parte della rete talebana Haqqani

Queste donne, Muzgan e sua zia Nasreen, hanno confessato di far parte della rete ultra-valente di Haqqani dei talebani. Non solo, entrambi sono stati anche giudicati colpevoli di molti altri omicidi. L'accusa principale contro di lui era quella di uccidere un agente dei servizi segreti afghani a casa sua, dove lo aveva chiamato intrappolandolo in una trappola. Dopo aver scusato l'agente, i due gli hanno sparato con una pistola silenziatore e poi hanno infilato il suo corpo in una scatola di metallo e l'hanno lasciato in un cimitero vicino.

Leggi anche: Il ricco e il suo schiavo trovato qui Scheletri di un anno, conosci la storia completa

È stato anche ucciso dando veleno ai suoi parenti

Oltre a commettere omicidi “trappola”, queste due donne sono anche famose per omicidi brutali. Ha avvelenato i suoi stessi parenti e ha messo una “bomba adesiva” sotto il sedile dell'auto per un altro omicidio.

Muzgan ha detto: 'Sono stato arrestato per i crimini di essere associato alla rete Haqqani, omicidio e rapimento. Ma ora non mi unirò più a questo gruppo.

Related Articles

Close