Industria

Questa richiesta della Francia contro Pakistan e Turchia spezzerà la schiena ai paesi musulmani

Bruxelles: di Francia e paesi musulmani Il divario può essere ampliato. Il membro francese del Parlamento europeo Jordan Bardella ha chiesto sanzioni severe contro Turchia e Pakistan. Dice che è giunto il momento di agire contro coloro che coltivano il terrorismo.

Ansia apparente

Esprimendo preoccupazione per gli incidenti terroristici, Bardella ha affermato che si dovrebbe agire contro i paesi che promuovono il terrorismo. Ha chiesto sanzioni finanziarie e commerciali più severe contro Turchia, Pakistan, Kuwait e Qatar.

Ci sono stati attacchi terroristici

) La dichiarazione di Jordan Bardella è arrivata in un momento in cui la disputa tra paesi francesi e musulmani è al culmine. Il governo pakistano ha deciso di espellere l'ambasciatore francese, inchinandosi ai fondamentalisti. Il governo sosterrà anche il boicottaggio dei prodotti francesi. Facci sapere che anche la Francia ha dovuto affrontare attacchi terroristici riguardo alla controversa caricatura del profeta Maometto.

Disattiva i servizi

Allo stesso tempo, il membro francese del Parlamento europeo Nicolas Bay ha anche detto all'Unione europea (UE) che le strutture come i sussidi e le dogane ad Ankara e Islamabad dovrebbero essere sospese. Nicholas ha condannato fermamente le attività terroristiche attive che si svolgono da entrambi i paesi, affermando che non dovrebbero essere fornite strutture a coloro che coltivano il terrorismo, ma dovrebbero essere imposte loro restrizioni rigorose.

allora cosa succederà?

Se l'Unione europea accetterà le richieste di Jordan Bardella e Nicholas Bay, il Pakistan sarà sull'orlo della rovina. La situazione economica del Pakistan è già molto brutta, deve stendere ripetutamente la mano davanti alla Cina. Oltre a questo, sta aumentando anche il debito globale. In una tale situazione, le restrizioni economiche gli spezzeranno la schiena.

Related Articles

Close