Industria

Papa Francesco non ha incontrato Mike Pompeo, accusa gli Usa del Vaticano

America

L'America ha subito una grave battuta d'arresto dalla Città del Vaticano, che è considerata un centro di fede religiosa per i cristiani cattolici.

Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo voleva che il Papa parlasse sulla Cina (Foto: AFP)

Roma: L'America ha subito una grave battuta d'arresto dalla Città del Vaticano, che è considerata un centro di fede religiosa per i cristiani cattolici. Papa Francesco ha rifiutato di incontrare il ministro degli Esteri Mike Pompeo, accusando gli Stati Uniti di fare politica.

Motivo non trovato

Il Vaticano ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che i preparativi per le elezioni sono in corso negli Stati Uniti (USA e nella fase elettorale il Papa è un leader Non incontrare Il segretario di stato diplomatico vaticano, cardinale Pietro Parolin, ha affermato che il segretario di Stato americano aveva cercato il tempo per incontrare papa Francesco, ma il papa ha rifiutato di incontrarsi. Perché le elezioni si terranno negli Stati Uniti e il Papa non incontra il leader di nessun Paese in cui è in corso il processo elettorale.

Pompeo ha fornito la dichiarazione contestata

Durante la sua visita a Roma all'inizio di questa settimana, il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha rilasciato una dichiarazione controversa sul Vaticano sulla questione della Cina. Ha detto che il Vaticano dovrebbe mostrare coraggio per affrontare la Cina. Durante l'incontro con i funzionari vaticani, aveva anche sollevato la questione del divieto della libertà religiosa in Cina. Mike Pompeo ha affermato che i diritti umani vengono violati su larga scala in Cina. Le minoranze vengono molestate lì. Il Segretario di Stato americano voleva che Papa Francesco facesse una dichiarazione al riguardo in modo che la Cina potesse essere presa di mira con lui, ma il Papa ha rifiutato di incontrarlo.

Accordo raggiunto due anni fa

Due anni fa è stato raggiunto un accordo tra il Vaticano e il governo cinese, capitale religiosa dei cristiani cattolici, per la nomina dei vescovi. Secondo questo accordo, papa Francesco ha riconosciuto sette vescovi nominati dalla Cina, che il Vaticano aveva precedentemente dichiarato invalidi. Si ritiene che a causa di questo accordo il Vaticano non sia pronto a parlare nulla contro la Cina. Mentre è anche ben consapevole delle molestie che vengono fatte alle minoranze in Cina.

Dispiacere per la retorica

Allo stesso tempo, l'amministrazione vaticana ha espresso disappunto per la retorica del Segretario di Stato americano. I funzionari dicono che dovrebbe essere rilasciata una dichiarazione prima della riunione ad alto livello. Il Vaticano dice anche che Mike Pompeo sta facendo retorica con l'intenzione di trarre profitto dalle elezioni. Sollevando deliberatamente la questione, vuole influenzare gli elettori americani per le elezioni presidenziali del 3 novembre.

Related Articles

Close