Industria

Mike Pompeo di Donald Trump poco prima delle elezioni presidenziali? Arrabbiato per questo

Washington: Dalle elezioni statunitensi Donald Trump (il presidente degli Stati Uniti Donald Trump) è stato più freddo dei suoi due alleati più fidati poco prima? Questa domanda è sorta dalla recente intervista di Trump, in cui ha espresso disappunto al segretario di Stato Mike Pompeo e al procuratore generale William Barr.

Email non trovata

In un'intervista telefonica con Fox News, Trump ha affermato che entrambi i membri del gabinetto dovevano affrontare le preoccupazioni relative al mandato di Barack Obama. Donald Trump ha inoltre affermato che Mike Pompeo dovrebbe cercare di trovare le e-mail della 2016 candidata alla presidenza Hillary Clinton, che nonostante sia il ministro degli esteri Era sempre stata presa di mira dagli attivisti repubblicani per aver utilizzato server privati.

Leggi anche: Twist in Presidential Debate, Biden's 'cheating' Trump's desire

Questo è triste

Il presidente ha detto: “Quelle e-mail sono ancora al ministero degli Esteri, ma Pompeo non è riuscita a rimuoverle, il che è molto triste”. Non sono soddisfatto di loro per questo motivo, stanno gestendo il Ministero degli Affari Esteri, fino ad ora avrebbero dovuto portare quelle e-mail in primo piano. '

I più speciali sono Pompio

Mike Pompeo è stato l'alleato più importante di Donald Trump, in cui Trump proclama pubblicamente che nulla sta andando bene tra i due. Allo stesso tempo, Trump non è soddisfatto del funzionamento del procuratore generale William Barr. Trump ha affermato da molto tempo che l'amministrazione Obama aveva cospirato per implicarlo in nome della Russia e che i suoi colpevoli dovrebbero essere perseguiti.

Hanno informazioni

) Trump ha detto: “Francamente, William Barr sarà riconosciuto come il più grande procuratore generale o come una situazione molto tragica”. Donald Trump, indicando l'accusa, ha detto che ti dirò la verità che hanno tutte le informazioni che Barr vuole. Significativamente, Trump aveva affermato che l'amministrazione Obama aveva avviato un'indagine contro di lui con lo scopo di citare la Russia.

L'indagine è stata rivelata

È noto che l'ex direttore dell'FBI Robert Müller ha scoperto nelle indagini che la Russia aveva contribuito a promuovere la campagna elettorale di Trump. Tuttavia, in seguito il procuratore generale degli Stati Uniti William Barr ha dichiarato che Mueller non ha trovato prove che Trump o la sua campagna 2016 abbiano interferito con le elezioni presidenziali Ha cospirato con la Russia. Ora Trump vuole che le persone associate all'amministrazione Obama lo nominino per essere perseguito, ed è arrabbiato con Barr.

Related Articles

Close