Industria

Migliaia di persone si sono radunate al funerale di Maulana responsabile delle rivolte, PAK PM ha reso omaggio

Khadim Hussain Rizvi

In Pakistan, dove c'è il pericolo di una seconda ondata di epidemia di coronavirus, nello stesso periodo rischioso, persone mascherate sono apparse a Lahore. Queste persone, che sono venute per partecipare al funerale di Rizvi, hanno violato in grande misura le distanze sociali.

Funerale di Khadim Hussain Rizvi (AFP)

nuova Delhi: A Lahore, in Pakistan, decine di migliaia di persone si sono radunate per piangere la morte di un radicale Maulana Khadim Hussain Rizvi. Si tratta dello stesso Maulana che per anni ha terrorizzato le minoranze religiose del Paese, provocando la distruzione dei Paesi europei e tante rivolte. Questo lo ha reso un tale leader del paese che la gente aveva paura.

In Pakistan, dove c'è il pericolo di una seconda ondata di epidemia di coronavirus, nello stesso periodo rischioso, persone mascherate sono apparse a Lahore. Queste persone, venute per partecipare al funerale di Rizvi, hanno violato completamente l'allontanamento sociale.

Causa della morte non dichiarata

54 Maulana dell'anno è morto giovedì e il motivo della sua morte non è stato ancora rivelato. Né il test del virus corona né l'autopsia sono stati eseguiti per determinare la causa della sua morte.

Rizvi era un uomo che parlava del diritto religioso ortodosso del Pakistan, che era abile nel suscitare indignazione religiosa e nel mettere immediatamente insieme migliaia dei suoi fedeli sostenitori per qualsiasi questione.

Leggi anche: Le donne lo ricevono senza garanzia 10 Prestare fino a centinaia di migliaia, avviare la tua attività in questo modo

Il raduno si è tenuto in Francia in caso di cartone animato del Profeta

Si ritiene che Rizvi sia responsabile della diffusione della violenza sulla controversa blasfemia e dell'incoraggiamento all'estremismo e al fondamentalismo in Punjab. Il suo partito Tehreek-e-Labbaik Pakistan Party (TLP) ha tenuto una manifestazione di 3 giorni in Francia contro il presidente Emmanuel Macron in un caso che coinvolgeva cartoni animati del Profeta. La manifestazione è stata successivamente annullata dopo aver affermato che il governo era stato costretto a rimandare indietro l'ambasciatore francese a causa delle loro pressioni.

Nonostante questa ideologia divisiva, l'esercito pakistano lo considerava un “grande studioso” e anche il primo ministro Imran Khan gli ha reso omaggio.

Related Articles

Close