Industria

L'infanzia è in pericolo in Nuova Zelanda? L'UNICEF riporta rivelazioni scioccanti

Nuova Delhi: Mondo della Nuova Zelanda È il primo Paese a ottenere il titolo di esente da infezione da coronavirus. Quando non è stato trovato un solo caso Corona per cento giorni, le politiche del Primo Ministro Jacinda Ardern e la moderazione del pubblico sono state elogiate in tutto il mondo. Ma la scioccante rivelazione rivelata nel recente rapporto dell'UNICEF sta rivelando tutte le affermazioni del governo della Nuova Zelanda.

La condizione della gioventù non è buona

Intorno 50 il popolo della Nuova Zelanda con una popolazione di lakh ha ricevuto esempi di felicità e disciplina. Ma il rapporto dell'UNICEF ha rivelato che la salute fisica e mentale dei giovani di questo paese non è corretta. La Nuova Zelanda si è rivelata un vanto per l'obesità infantile e il tasso di suicidi dei giovani.

Secondo il rapporto di Innocenti 41 la Nuova Zelanda in questo caso nella lista dei paesi sviluppati

Classificato. Il direttore esecutivo dell'UNICEF NZ Vivien Maidaborn ha espresso preoccupazione per la situazione in Nuova Zelanda rispetto ai paesi dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e dell'Unione europea (UE). Secondo il rapporto, il tasso di suicidi per 100.000 giovani in Nuova Zelanda è 14. 9%.

Leggi anche: Perché il Pakistan voleva aggiungere il nome di un indù alla lista dei terroristi dell'ONU?

Infanzia in pericolo in Nuova Zelanda?

Sono state anche sollevate serie domande riguardo all'istruzione dei bambini in Nuova Zelanda. Secondo il rapporto 15 per cento dei bambini di età inferiore a 64 solo comprensione generale della matematica e del linguaggio Tienilo Secondo questo studio condotto tra i paesi OCSE, un bambino su tre qui è obeso o sta lottando con il problema dell'eccesso di peso.

In un'intervista, il direttore esecutivo Maidaborne ha definito un fallimento la Over All Report Card della Nuova Zelanda.

Pulizia PM in condizioni croccanti

Dopo che il rapporto è stato reso pubblico, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha affermato che questi argomenti sono stati ignorati durante il governo precedente. Allo stesso tempo, molte altre aree non sono state prese in considerazione, quindi questa potrebbe essere una delle ragioni di tali risultati.

Nel dicembre dello scorso anno, il Commissario per l'infanzia Andrew Becroft della Nuova Zelanda aveva affermato che il governo non era riuscito a migliorare la condizione dei bambini. In questo rapporto della Children Commission, c'era un riferimento al deterioramento delle condizioni economiche della famiglia di circa un lakh e mezzo di bambini in sei province. Per questo motivo, a questi bambini è stata rivelata la mancanza di servizi di base come istruzione, salute, cibo e vestiti.

TV DAL VIVO

Related Articles

Close