Industria

L'imam pakistano diffonde video di odio da TikTok in Francia, arriva in prigione

Parigi: Francia terrorista sull'app social media TikTok L'imam pakistano che ha espresso la sua intenzione è stato incarcerato. Luqman Haider è stato condannato a 18 mesi di carcere. Inoltre, anche il governo francese si sta preparando a rimandare Hyder nel suo paese.

2015 è venuto in

L'imam pakistano è venuto in Francia a Haider 2015 e ha lavorato come imam in una moschea di Parigi. Aveva pubblicato alcuni video su TikTok, in cui si diceva che prendesse di mira i non musulmani mentre supportava gli incidenti terroristici. La polizia ha arrestato Hyder sulla base di questi video.

“Fucking” è il nome di questo bellissimo villaggio, ma presto cambierà in “Najara”

Sono stati pubblicati tre video

Nel primo video, Lukman Haider ha parlato del cartone animato di Charlie Hebdo dicendo che i musulmani sono pronti a sacrificarsi per il Profeta. Nel secondo video, ha parlato di attaccare i non musulmani e i non credenti nell'Islam e di mandarli all'inferno. Mentre 25 nel suo terzo video condiviso a settembre, Hyder ha elogiato i terroristi per l'incidente terroristico fuori dagli ex uffici di Charlie Hebdo.

Azione in corso

Dopo l'assassinio di un insegnante di scuola a Parigi, il presidente Emmanuel Macron ha rilasciato una dichiarazione che collega il terrorismo al terrorismo islamico. Dopo di che si sono svolte manifestazioni contro di loro nei paesi musulmani, è stata lanciata anche una campagna per boicottare i prodotti francesi. Pakistan e Turchia guidano i manifestanti. Tuttavia, è diverso che questa protesta non abbia avuto molto effetto sulla Francia. La Francia sta ancora adottando misure severe contro coloro che sostengono il terrorismo.

Presto ci saranno molte altre decisioni

Il governo francese ha adottato diverse misure per impedire agli imam stranieri di venire nel paese e il presidente Emmanuel Macron sta anche valutando la possibilità di prendere diverse altre decisioni al riguardo. Secondo i dati attuali, ogni anno 300 gli imam vengono in Francia. Sulla scia degli incidenti terroristici, la Francia vuole chiudere tutte le rotte attraverso le quali persone di altri paesi compiono episodi terroristici in nome della Francia plasmano la religione. Il presidente ha detto in una dichiarazione a riguardo che il problema si verifica quando le persone iniziano a pensare a se stesse in modo diverso in nome della religione e non rispettano la legge del paese.

Related Articles

Close