Industria

L'ex primo ministro della Malesia parla della disputa sulla Francia: i musulmani hanno il diritto di uccidere i francesi

Kuala Lumpur: di Francia e paesi musulmani Nella guerra in corso, ora anche l'ex primo ministro della Malaysia Mahathir Mohamad è saltato. In una dichiarazione molto controversa, Mahathir non solo ha giustificato gli omicidi in Francia sulla polemica vignetta del profeta Maometto, ma ha anche lavorato per incitare i fondamentalisti musulmani.

13 ha twittato

Mahathir ha detto che i musulmani hanno il diritto di arrabbiarsi con la Francia e uccidere milioni di suoi cittadini. L'ex Primo Ministro ha twittato uno dopo l'altro 13 giovedì. In cui ha espresso la sua opinione su varie questioni tra cui l'abbigliamento femminile, l'uguaglianza di genere nei paesi occidentali. Ha anche accusato il presidente francese Emmanuel Macron di prendere di mira l'Islam.

L'India si è arrabbiata per questo grosso errore nella banconota dell'Arabia Saudita, ha obiettato

L'espressione non include insulti

Nel suo primo tweet, ha parlato di “rispetto per gli altri” e ha detto che come musulmano non sosterrò l'omicidio. Ma mentre credo nella libertà di espressione, non credo che dovrebbe includere l'insulto alle persone. Tuttavia, Mahathir Mohammed non ha menzionato l'attacco fuori dalla chiesa di Notredrum nella città di Nizza in Francia, in cui sono morte tre persone.

Gola tagliata parlando 'Allah Hu Akbar'

Secondo la polizia francese, alcune persone sono state aggredite con coltelli nella città di Nizza, nel sud della Francia. Tre persone sono state uccise e molte altre sono rimaste ferite nell'attacco. I morti includevano una donna, l'aggressore le ha tolto il collo dal busto in stile ISIS. Si dice che l'aggressore abbia gridato “Allah Hu Akbar”. La polizia ha arrestato l'aggressore.

L'azione non si interromperà

I paesi del Golfo sono apertamente contro la Francia. È in corso anche una campagna per il boicottaggio dei prodotti francesi, solo perché il presidente francese ha rilasciato una dichiarazione che collega il terrorismo all'Islam. Tuttavia, nonostante la minaccia e il boicottaggio dei paesi musulmani, il governo francese ha continuato a intraprendere un'azione decisa contro il fondamentalismo islamico. La Francia ha bloccato molte moschee. Dopo l'attentato di Nizza, il presidente Emanuel Macron ha chiarito che non si fermerà l'azione contro chi ha un'ideologia radicale.

Related Articles

Close