Industria

Le vittorie di Stati Uniti, Russia e Cuba nell'UNHRC hanno sconvolto gli Stati Uniti, il ministro degli esteri ha rilasciato questa dichiarazione

Washington: Cina, Russia e Cuba (Cina, La Russia e gli Stati Uniti hanno espresso il loro disappunto per l'appartenenza al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite-UNHRC in Russia e Cuba. Gli Stati Uniti l'hanno definita una vittoria degli oppressori.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha detto mercoledì che la vittoria di Cina, Russia e Cuba è la vittoria degli oppressori ed è una vergogna per le Nazioni Unite. Ha inoltre affermato che questo è il motivo per cui gli Stati Uniti si sono separati dal Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite e oggi vediamo quella decisione giusta.

Sorprendente

Il Pakistan ha ricevuto 169 voti nella votazione segreta per il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite martedì, Uzbekistan

, Nepal 150, Cina 139 ) Mentre l'Arabia Saudita ha ottenuto solo 90 voti. La violazione dei diritti umani in Cina non è nascosta a nessuno, in una situazione del genere, la sua elezione al consiglio è sorprendente per tutti.

Quindi ha lasciato UN

Mike Pompeo ha detto: '2018 Il presidente Donald Trump ha deciso di separare gli Stati Uniti dalle Nazioni Unite a causa del pregiudizio anti-israeliano del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite e di tali regole di adesione. Aveva preso, che consente anche ai peggiori paesi del mondo di far parte del consiglio in termini di diritti umani '. Ha detto, l'America ha lavorato per il suo miglioramento mentre era alle Nazioni Unite e anche dopo averlo lasciato. Avevamo esortato tutti i membri del consiglio a prendere le misure necessarie immediatamente prima che diventi passivo e inefficace. Ma la nostra richiesta è stata accolta. Le vittorie di Cina, Russia e Cuba ne sono la prova. In precedenza 2019 il Venezuela è stato scelto per avere una scarsa reputazione in materia di diritti umani.

Indagine CBI nel caso Sushant Singh Rajput completata, prove di cospirazione non trovate

L'America fa azione

Il Segretario di Stato americano ha preso di mira le Nazioni Unite, affermando che coloro che hanno violato i diritti umani sono stati eletti al Consiglio per i diritti umani, indicando che l'America aveva ragione a separarsi dall'ONU. L'America non solo combatte la guerra delle parole per proteggere i diritti umani, ma crede in un'azione concreta in questa direzione e in passato lo abbiamo dimostrato in questo modo. Abbiamo punito coloro che violano i diritti umani nella provincia di Xinjiang, Myanmar, Iran e altri paesi.

Nikki Haley's Mila Saath

Allo stesso tempo, anche l'ex ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite Nikki Haley ha sostenuto la dichiarazione del Segretario di Stato americano. Ha detto che il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha incluso coloro che violano i diritti umani. Ciò dimostra che la decisione dell'America di separarsi dall'ONU era giusta. Ha detto che i musulmani di Veigar sono perseguitati in Cina. La storia della provincia cinese dello Xinjiang non è nascosta a nessuno, eppure è stata inclusa nel consiglio.

Related Articles

Close