Industria

L'azienda ha subito una grave battuta d'arresto nel caso del borotalco di Johnson.

Nuova Delhi: Johnson & Johnson's Baby Powder ( Johnson & Johnson) Molti casi sono stati presentati contro la società per avere elementi di cancro. Ora, per risolvere questi casi, Johnson & Johnson ha deciso di pagare una cifra enorme.

1000 I casi verranno risolti

Johnson & Johnson Baby Powder contenente ingredienti per il cancro 1000 nello smaltimento dei casi I danni saranno pagati in eccesso di Rs. Crores.

sono stati registrati finora 19, 000 Altre cause legali

Secondo le notizie pubblicate su 'Daily Mail', l'azienda ha finora quasi 19, 000 Sono state intentate altre azioni legali, sostenendo che molte persone sono esposte all '”amianto” disponibile nei prodotti di talco dell'azienda. Si è verificato il cancro. Tuttavia, in risposta, la società ha respinto le richieste di amianto nella polvere Johnson & Johnson.

La società ha dichiarato in una dichiarazione: “In alcuni casi siamo pronti a risolvere i casi”. Tuttavia, questo non è un “obbligo”. L'azienda non sta apportando modifiche alle misure adottate per proteggere i propri prodotti.

Leggi anche: 20 Che immagine virale con mille sedie vuote detto?

A maggio, Johnson & Johnson ha dichiarato che avrebbe smesso di vendere i suoi prodotti negli Stati Uniti e in Canada. Perché si sta diffondendo 'disinformazione' sul loro prodotto, a causa della quale la domanda è diminuita.

2018 Il caso riscontrato in

Johnson & Johnson 2018 sta affrontando un'indagine relativa al borotalco a seguito di un rapporto investigativo. In questo rapporto di indagine è emerso che l'azienda sapeva da decenni che il suo prodotto conteneva amianto. La prima menzione di esso si trova nei documenti di 1957 e 1958.

Spiegare che la società ha condotto trattative di transazione durante un test causato dall'epidemia. La transazione ha coinvolto i casi dello studio legale Lanier, Simmons Hanley Conroy e Simon Greenstone Panatier. Mark Lanier ha vinto una causa per danni da 4,7 miliardi di dollari contro Johnson & Johnson in 2018, la società ha presentato nuovamente ricorso.

In questa causa, Lanier ha sostenuto che i funzionari di Johnson & Johnson sapevano che l'amianto era stato trovato in un processo interno. Ma non è stato reso pubblico per più di 40. Allo stesso tempo, l'azienda ha anche smaltito più astucci 75 realizzati da Simons Hanley. In una terza sentenza a St. Louis, Missouri 22 i litiganti hanno totalizzato 4. 69 Miliardi di dollari di danni dovevano essere pagati.

Durante questa indagine, l'anno scorso, Johnson & Johnson quasi 1000 negli Stati Uniti dopo l'intervento della Food and Drug Administration negli Stati Uniti. , 000 I pacchetti di borotalco sono stati ritirati dal mercato. Questa indagine ha affermato che l'amianto è stato trovato in prodotti acquistati online.

TV DAL VIVO

Related Articles

Close