Industria

L'Azerbaigian intensifica l'attacco all'Armenia, conquista una nuova area del Nagorno-Karbakh

Armenia

Funzionari armeni affermano che un nuovo attacco è stato lanciato sabato dall'Azerbaigian. Da allora, gli attacchi alla regione del Nagorno-Karabakh sono aumentati ulteriormente.

Yerevan: La guerra tra Armenia e Azerbaigian non sta prendendo un nome. Il conflitto tra Armenia e Azerbaigian continua a crescere anche dopo gli sforzi di pacificazione a livello internazionale. D'altra parte, le autorità armene affermano che sabato è stato avviato un nuovo attacco dall'Azerbaigian. Da allora, gli attacchi alla regione del Nagorno-Karabakh sono aumentati.

Azerbaigian catturato

Il portavoce del ministero della Difesa armeno Shushan Stefanon ha detto: “Continuano i pesanti combattimenti”. Allo stesso tempo, il ministero della Difesa dell'Azerbaigian ha affermato di aver “conquistato le nuove colline del Karbakh”. Finora almeno persone sono state uccise in questo combattimento iniziato la scorsa settimana.

America ha detto: “Terze parti” state alla larga

Nel frattempo, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha fatto appello a stare lontano dalla “terza parte”. Il Segretario di Stato americano ha detto che abbiamo visto combattenti siriani spostarsi dal campo di battaglia siriano alla Libia. Questo sta causando instabilità, disordini, conflitti, combattimenti. La pace viene disturbata. L'Armenia aveva annunciato in precedenza che avrebbe collaborato con Russia, Stati Uniti e Francia per un cessate il fuoco in Nagorno-Karabakh.

“cessate il fuoco, la conversazione aumenta”

Pompeo ha anche affermato che c'è stato un conflitto di lunga data in questa zona di confine. Ogni volta che la tensione aumenta, viene “internazionalizzata”. La “terza parte” porta munizioni, armi e peggiora le cose. Mettono a rischio le persone. Aumenta l'ansia Questo è il motivo per cui abbiamo esortato tutti a starne alla larga in modo che ci sia un cessate il fuoco e si possa negoziare.

Turkish different raga

Pompeo ha detto che abbiamo informato anche l'Azerbaigian, i leader armeni e la Turchia a questo riguardo. Allo stesso tempo, la Turchia ha affermato che le tre grandi potenze non dovrebbero avere alcun ruolo nel ristabilire la pace.

Related Articles

Close