Industria

L'America affronta nuovamente la Cina sulla questione dei diritti umani, rivela la sua strategia

Washington: sulla questione dei diritti umani Le Nazioni Unite hanno di nuovo preso di mira la Cina. Il segretario di Stato americano Mike Pompeo afferma che il governo comunista cinese (PCC) è impegnato nella repressione dei diritti umani del proprio popolo.

Mercoledì Pompeo si è scagliato contro la Cina, affermando che il PCC non solo violava i diritti umani della sua gente, ma limitava anche la loro libertà. Questa è la storia dei partiti comunisti cinesi.

Abbiamo preso molte decisioni

Il Segretario di Stato americano ha inoltre affermato che il presidente Donald Trump ci ha ordinato di fare il maggior numero di passi possibile per mantenere l'indipendenza e la dignità del popolo cinese. Abbiamo anche preso molte decisioni al riguardo. Dalla provincia dello Xinjiang al Tibet, il governo cinese sottrae alle persone la libertà dalle sue politiche oppressive. La dignità umana delle persone viene schiacciata lì.

Gli Stati Uniti, arrabbiati per la vittoria di Cina, Russia e Cuba nell'UNHRC, hanno rilasciato questa dichiarazione

La nostra unica richiesta

Mike Pompeo ha detto: “Vorrei collegare Hong Kong con lo Xinjiang e il Tibet, dove le voci anti-Cina vengono represse”. La loro libertà dalla gente viene portata via. Chiediamo solo al governo cinese quello che facciamo a tutti i paesi del mondo: proteggere la libertà fondamentale di ogni cittadino, la dignità umana, la libertà religiosa e proteggere i loro diritti.

Lavorare insieme

Riferendosi alla sua strategia contro la Cina, il Segretario di Stato americano ha detto che faremo di tutto per formare una coalizione che capisca quanto sia importante alzare la voce contro le politiche oppressive della Cina e lavorare a stretto contatto con gli Stati Uniti per questo.

È necessario fornire informazioni

Pompeo ha inoltre affermato che il giorno prima il Dipartimento di Stato ha annunciato pubblicamente la sua politica, affermando che i think tank che accettano denaro da governi stranieri, compresa la Cina, dovrebbero divulgare pubblicamente tali informazioni. Pensiamo che questo sia importante e il popolo americano vuole sapere chi sta influenzando il nostro think tank, in modo che possano valutare meglio il lavoro che pubblicano.

Related Articles

Close