Industria

La storia della donna del Bahrein che ha rotto gli idoli di Lord Ganesha, ha rivelato la storia del video

Manama: Uno sui social media Il video sta diventando virale, in cui una donna che indossa un burqa viene mostrata mentre rompe gli idoli di Lord Ganesha, il dio indù. La storia completa di questo video è ora emersa ed è stato anche registrato un caso contro la donna accusata.

Questo video è da Manama, la capitale del Bahrain. Secondo la polizia, la donna di 54 si trova qui in un negozio situato nella zona di Zafar, danneggiando intenzionalmente gli idoli della divinità indù Ganesh. Contro la donna è stato registrato un caso in varie sezioni. Secondo il ministero dell'Interno, l'informazione è stata data alla polizia dopo che il video dell'incidente è diventato virale sui social media.

L'accusa del governo ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che la donna ha ammesso di aver infranto gli idoli e che, oltre ai sentimenti religiosi feriti contro di lei, è stato registrato un caso in varie sezioni. Sarà presto presentato in tribunale.

Leggi anche: Ora sussidio di centinaia di migliaia sul mutuo per la casa, approfitta del vantaggio di PMAY

Nel video si vede che due donne che indossano il burqa arrivano al negozio e si avvicinano agli idoli di Lord Ganesha. Dopo questo, una donna inizia a raccogliere gli idoli e a gettarli a terra. Durante questo periodo dice che 'questo è un paese musulmano, vediamo chi adora questi idoli? Chiama la polizia '. Dopo che il video è emerso, la richiesta di arresto della donna accusata è iniziata sui social media.

Condannando questo orribile atto di violenza compiuto sugli idoli del dio indù in #Bahrain.

Tale oppressione sulle minoranze indù che risiedono nelle nazioni islamiche è altamente inaccettabile. Le Nazioni Unite devono interferire e garantire la giustizia e il diritto al culto a tutte le minoranze come fanno in India! pic.twitter.com/g0XLvwim8q

– Tajinder Singh Tiwana (@TajinderTiwana) August 16, 2020

Allo stesso tempo, Khalid al-Khalifa, un consigliere del re del Bahrein, ha espresso dolore per l'incidente, dicendo che qualunque cosa abbia fatto la donna era inaccettabile. Ha inoltre affermato che non è nella natura del popolo del Bahrein rompere i simboli religiosi. Questo è un crimine. Persone di tutte le religioni e sette vivono qui e le loro convinzioni dovrebbero essere rispettate. Significativamente, migliaia di lavoratori indiani vivono in Bahrain.

TV DAL VIVO

Related Articles

Close