Industria

La grande dichiarazione di Donald Trump sul conflitto tra India e Cina, ha dichiarato: Arbitrato pronto

Nuova Delhi: Tra India e Cina in Ladakh L'America ha dato una grande dichiarazione in mezzo alla tensione in corso. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha twittato che se l'India e la Cina lo vogliono, l'America è pronta per l'arbitrato. Ha detto che abbiamo informato sia l'India che la Cina che gli Stati Uniti sono disposti ad essere un arbitro per risolvere la disputa di confine tra loro ed è anche in grado di risolverla.

Nel frattempo, l'ambasciatore cinese in India Sun Weidong ha affermato che l'India e la Cina non sono nemici l'una dell'altra, ma un'opportunità reciproca. Sia l'India che la Cina stanno combattendo insieme il virus corona. Le differenze tra i due paesi non dovrebbero influire sulla relazione. I due paesi dovrebbero risolvere le differenze attraverso il dialogo.

Abbiamo informato sia l'India che la Cina che gli Stati Uniti sono pronti, disposti e in grado di mediare o arbitrare la loro disputa di confine ormai in tempesta: Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump (file immagine) pic.twitter.com/JRwUKIFkQx

– ANI (@ANI) Maggio 27, 2020

Inizio dell'incontro dei comandanti dell'esercito indiano

Nel frattempo, la conferenza dei comandanti dell'esercito indiano al confine è iniziata mercoledì a Nuova Delhi, dove si terranno discussioni approfondite sul confine cinese in Sikkim, Ladakh e Arunachal Pradesh. Questa conferenza è stata pianificata prima delle tensioni con la Cina nella regione orientale del Ladakh. Il capo generale dell'esercito Manoj Mukund Narwane presiede la conferenza. Un alto funzionario dell'esercito indiano ha detto che i principali comandanti della forza stanno partecipando alla riunione. In questa riunione saranno discusse tutte le questioni di sicurezza, compresa la situazione dovuta alla Cina in Ladakh.

La Conferenza dei comandanti dell'esercito è per importanti decisioni politiche che coinvolgono ufficiali di alto livello. Era in programma per aprile 2020, ma l'epidemia di Kovid – 19 È stato rinviato a causa di Ora verrà condotto in due fasi. La prima fase della conferenza è iniziata mercoledì e è proseguita fino a 29 maggio, 2020 Rimarrà. Successivamente, la seconda fase inizierà nell'ultima settimana di giugno 2020.

La leadership di alto livello dell'esercito indiano farà un brainstorming sulle attuali emergenti sfide amministrative e di sicurezza e verrà determinato il corso futuro per l'esercito indiano. In questo, le decisioni vengono prese attraverso il sistema collegiale, compresi i comandanti dell'esercito e gli alti ufficiali.

Durante la prima fase della conferenza che inizia a South Block, verranno discussi vari aspetti relativi a questioni operative e amministrative, inclusi studi relativi alla logistica e alle risorse umane. Include anche la situazione emergente lungo la linea di controllo effettivo con la Cina.

Guarda anche –

Il Primo Ministro Modi tiene un incontro con il Ministro della Difesa e i capi militari

Martedì scorso, il Primo Ministro Narendra Modi e il Ministro della Difesa Rajnath Singh hanno discusso dell'attuale situazione di base in Ladakh e della situazione delle forze cinesi e indiane che si sono confrontate negli ultimi tempi. Singh ha anche tenuto colloqui con il Capo dello Stato Maggiore della Difesa Bipin Rawat e con i capi delle tre forze per comprendere la situazione del terreno e discutere la prossima mossa delle forze.

Singh è stato informato della risposta indiana in base alla forza delle truppe cinesi. Durante l'incontro, è stato chiarito che anche l'esercito indiano sarà completamente preparato e che i colloqui continueranno a risolvere la situazione attuale. Durante l'incontro fu anche deciso che la costruzione della strada dovesse continuare e che le fortificazioni indiane e gli schieramenti dell'esercito dovessero corrispondere all'esercito cinese.

Nelle ultime settimane, l'esercito indiano e l'Esercito popolare di liberazione della Cina hanno tenuto diversi incontri per risolvere un incontro faccia a faccia nel Ladakh orientale sulla linea di controllo effettivo (LAC), sebbene finora non siano stati compiuti progressi. . Fonti affermano che l'ultimo incontro in merito si è tenuto domenica, ma molte cose sono rimaste irrisolte. Tuttavia, si terranno ulteriori colloqui a livello di comandanti per risolvere i problemi. Fonti hanno affermato che ci sono stati cinque round di colloqui tra i comandanti militari a livello del suolo, ma nessun successo è stato raggiunto.

Related Articles

Close