Industria

La Gran Bretagna attacca il Pakistan, dice: è necessario proteggere i diritti fondamentali delle minoranze

Minoranza pakistana

Il primo ministro britannico Boris Johnson si è scagliato contro il governo pakistano e ha chiesto una garanzia per proteggere i diritti fondamentali di tutti i cittadini del paese.

Nuova Delhi: Il primo ministro britannico Boris Johnson si è scagliato contro il governo del Pakistan e i diritti fondamentali di tutti i cittadini del paese ( Diritto fondamentale di garanzia). La questione è stata sollevata nel Parlamento del Regno Unito, dopo di che Johnson ha rilasciato una dichiarazione al Parlamento stesso.

La questione si surriscalda dopo l'uccisione di un cittadino ahmadi

A Peshawar, la questione si è accesa dopo l'omicidio di un cittadino ahmadi di nome Mahmud Khan. Questo è stato il quarto episodio di omicidio di un cittadino ahmadi a Peshawar nel recente passato, dopo di che la questione è stata sollevata al parlamento britannico. Nel Regno Unito, Lord Ahmed, ministro degli Affari dell'Asia meridionale e dei paesi del Commonwealth, e Shirin Mazari, ministro dei diritti umani del Pakistan, hanno chiesto informazioni sulla posizione del governo britannico sulla questione, dopodiché Boris Johnson ha affermato che assisteremo ad abusi dei diritti umani e uccisioni di minoranze e Non puoi chiudere gli occhi sui crimini che vengono commessi su di loro.

I massacri basati sullo stato dovrebbero essere chiusi: governo britannico

Un parlamentare ha detto in Parlamento che l'impatto dei movimenti in Pakistan si vede anche nelle strade della Gran Bretagna. Dopo di che il governo ha affermato che le uccisioni di minoranze statali e gli episodi della loro oppressione dovrebbero cessare

L'India ha costantemente esposto le attività del Pakistan

Il governo indiano si è costantemente opposto alle atrocità sulle minoranze in Pakistan. In particolare, c'è stata una forte opposizione agli episodi di atrocità su indù, sikh, cristiani e alle loro conversioni forzate. La scorsa settimana, il governo indiano ha convocato un diplomatico pakistano a Delhi e si è opposto alla consegna del Kartarpur Sahib Gurudwara (Kartarpur Sahib Gurudwara) a un comitato che non ha nemmeno un sikh.

Related Articles

Close