Salute

La consapevolezza può ridurre il desiderio di oppiacei

Le persone che soffrono di dipendenza da oppiacei e dolore cronico potrebbero avere meno voglie e meno dolore se usano sia tecniche di consapevolezza che farmaci per la dipendenza da oppiacei, un nuovo studio ha detto.

La consapevolezza è la pratica meditativa di concentrarsi sul momento presente e di accettare i propri pensieri, sentimenti e sensazioni corporee, senza giudizio.

Secondo i ricercatori, per molti di quelli con dipendenze da oppiacei che hanno manifestato dolore cronico, ansia e depressione, mantenimento del metadone e interventi basati sulla consapevolezza, non farmacologici erano trattamenti promettenti.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Drug and Alcohol Dependence, ha esaminato gli effetti della consapevolezza e della terapia con metadone su 30 pazienti con dipendenza da oppioidi e dolore cronico.

I risultati hanno mostrato che coloro che hanno ricevuto metadone e un intervento basato sull’allenamento della consapevolezza erano 1,3 volte migliori nel controllare le loro voglie e avevano miglioramenti significativamente maggiori nel dolore, nello stress e nelle emozioni positive, anche se erano consapevoli di più voglie rispetto a coloro che hanno ricevuto solo standard trattamento e consulenza con metadone.

I ricercatori hanno affermato che gli interventi basati sulla consapevolezza potrebbero aiutare le persone dipendenti dagli oppioidi ad aumentare la consapevolezza di sé e l’autocontrollo sulle voglie e ad essere meno reattivi al dolore emotivo e fisico.

Agli individui con una dipendenza da oppiacei potrebbe anche essere insegnato a cambiare i loro pensieri negativi e ad assaporare eventi piacevoli, che potrebbero aiutarli a regolare le proprie emozioni.

Related Articles

Close