Industria

La “connessione Imran” delle rivolte di Delhi, grande cospirazione nata per diffamare l'immagine dell'India

Nuova Delhi: Grandi notizie relative alle rivolte di Delhi È emerso. ZEE NEWS ha ricevuto informazioni esclusive dalle agenzie di intelligence che le rivolte di febbraio a Delhi hanno un collegamento diretto con il Pakistan e il partito del Primo Ministro Imran Khan Pakistan Tehreek-e-Insaf ha un ruolo importante da svolgere in questa rivolta.

L'ala studentesca del Pakistan Tehreek-e-Insaf 'Insaaf Student Wing' aveva creato una grande cospirazione sui social media per screditare l'immagine dell'India nel mondo. La “Justice Student Wing” aveva condiviso molti tweet falsi e post infiammatori sui social media al fine di istigare rivolte in India. Proprio 16 durante le rivolte, nel corso della giornata sono state create più di tremila nuove maniglie tweeter e attraverso esse migliaia di post sono stati condivisi contro l'India. ZEE NEWS ha tutte le prove di una cospirazione per la rivolta del Pakistan.

Secondo il rapporto esclusivo con ZEE NEWS, durante le rivolte a Delhi 16, solo la “Justice Student Wing”

ha creato nuovi account Twitter e ha iniziato a pubblicare post infiammatori attraverso diversi hashtag falsi. Ho cercato di dare questo messaggio al mondo che i musulmani in India non sono al sicuro. Attraverso questa cospirazione, ha cercato di offuscare l'immagine dell'India a livello internazionale.

Ulteriori rivelazioni contro Imran e Pakistan sono ancora più scioccanti. Ulteriori informazioni esclusive sono che durante i disordini a Delhi, la “Justice Student Wing” ha prima creato un hashtag chiamato #RSS_KillingMuslims e gli ha chiesto di diventare virale sui social media attraverso i membri del suo partito, il che ha causato la tendenza dell'hashtag in tutto il mondo. Andare

Guarda anche –

Related Articles

Close