Industria

La Cina vuole rendere paesi come l'India “ciechi e sordi”, questi accordi pericolosi

Attacco informatico cinese

Cina 2007 a
ha effettuato diversi attacchi informatici tra loro, in cui ha preso di mira anche la comunicazione satellitare indiana. Queste informazioni sono state rivelate in un rapporto del China Aerospace Studies Institute (CASI) con sede negli Stati Uniti.

nuova Delhi: Cina 2007 a

ha effettuato diversi attacchi informatici tra loro, in cui ha preso di mira anche la comunicazione satellitare indiana. Queste informazioni sono state rivelate in un rapporto del China Aerospace Studies Institute (CASI) con sede negli Stati Uniti. La Cina ha effettuato questo attacco 2017 sul satellite indiano. Tuttavia, ISRO ha assicurato che questi attacchi informatici non influenzassero i loro sistemi.

Il rapporto afferma che la Cina ha una serie di tecnologie controspaziali che minacciano i sistemi spaziali Geosynchronous Orbit (GEO). Allo stesso tempo, l'India 2019 aveva dimostrato le capacità della sua tecnologia missilistica anti-satellite, dimostrando che il paese era in grado di “uccidere” i satelliti nemici. è.

Leggi anche: L'uomo d'affari milionario accusa Maid di fare accuse del genere, gio-gio ovunque

Lo sguardo della Cina ai sistemi satellitari dei paesi

Il rapporto afferma inoltre che l'Esercito popolare di liberazione (PLA) della Cina ha continuato a sviluppare la sua tecnologia “nemico cieco e sordo”. Afferma persino che la Cina ha la capacità di eseguire tali attacchi informatici dalla stessa stazione di terra, attraverso la quale può controllare o dirottare i satelliti, inclusa la navicella spaziale.

Questo rapporto arriva in un momento in cui continua la situazione di stallo sulla Line of Actual Control (LAC) tra India e Cina.

Si prega di dire che ANI ha citato fonti della difesa che i funzionari della sicurezza indiana hanno bisogno da 4 a 6 “satelliti dedicati” per tenere sotto stretto controllo le attività cinesi sul LAC. Presumibilmente, hanno bisogno di “sensori e telecamere ad alta risoluzione”.

Related Articles

Close