Industria

La Cina vuole combattere la “guerra” con l'America? Potenti bombardieri sbarcarono nel Mar Cinese Meridionale

Nuova Delhi: Mar Cinese Meridionale ) La tensione tra Cina (Cina) e America (America) si sta rapidamente intensificando verso lo scontro, si dice che, poiché la Cina ha ora effettuato manovre con il suo più potente bombardiere nel Mar Cinese Meridionale. Mentre gli Stati Uniti hanno dichiarato in una dichiarazione che l'ambasciata cinese è una grotta spia.

Gli Stati Uniti si erano esercitati nel Mar Cinese Meridionale due settimane fa con la nave da guerra Nimitz, alla quale la risposta è arrivata dalla Cina. La Cina si è esercitata con il potente bombardiere H-6G e H-6J.

L'H-6K è in realtà una versione notevolmente modificata dello Xi'an H-6 in grado di trasportare missili da crociera lanciati dall'aria. La potenza di fuoco di H-6K è dichiarata in 3, 520 chilometri. A causa del quale l'area del Sud-est asiatico rientra nel suo JD.

Leggi anche- La promessa della Cina di ridurre lo stress è solo una cortina fumogena, grandi preparativi militari nell'area di Aksai Chin

La bomba non nucleare che la Cina ha testato l'anno scorso e chiamata la Bomba della Madre di Tutti, è stata sganciata dalla Cina dalla nave H-6k. E ora la Cina ha indicato agli Stati Uniti che ha il potere di attaccare le sue navi da guerra praticando questi aerei, cioè il bombardiere H-6G e H-6J nel Mar Cinese Meridionale.

Allo stesso tempo, l'ufficiale navale in pensione Wong Yunfei del PLA ha sorpreso dicendo che Donald Trump potrebbe attaccare la Cina per vincere nuovamente le elezioni. Mentre il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha affermato che l'Australia ha anche dichiarato illegali e illegittime le richieste della Cina nel Mar Cinese Meridionale.

Mike Pompeo ha dichiarato che 10 i paesi dell'ASEAN hanno insistito affinché le controversie nel Mar Cinese Meridionale dovessero essere risolte sulla base del diritto internazionale. Il Giappone ha guidato la proposta di condanna della legge sulla sicurezza nazionale cinese attuata a Hong Kong durante la riunione del G7. Anche l'Unione Europea ha condannato la legge e dichiarato la Cina un rivale sistemico.

In realtà la Cina sa anche che ora è sotto assedio nel Mar Cinese Meridionale. La Cina è sotto pressione e questa pressione è buona.

Bureau Report Zee Media

Related Articles

Close