Industria

La Cina reagisce alla mediazione americana nella disputa di confine con l'India

Donald Trump

La Cina ha risposto dopo che gli Stati Uniti si sono offerti di mediare per risolvere la disputa sul confine tra India e Cina.

Pechino: Gli Stati Uniti avevano chiesto di mediare per porre fine alla disputa sul confine che stava guadagnando slancio tra India e Cina. Dopodiché i media del governo cinese hanno detto giovedì che la Cina e l'India non hanno bisogno dell'aiuto degli Stati Uniti per porre fine all'attuale confronto di frontiere.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato in un tweet che avrebbe mediato per risolvere la disputa sul confine tra i due paesi. Dopo di che questa reazione è emersa dai media cinesi. Trump ha dichiarato in un tweet: “Abbiamo informato sia l'India che la Cina che gli Stati Uniti sono pronti, disposti e in grado di mediare la disputa sul confine”.

leggi anche questo: La grande dichiarazione di Trump sulla disputa India-Cina, ha dichiarato: “L'umore del Primo Ministro Narendra Modi non è buono”

Non c'è risposta ufficiale da parte del Ministero degli Esteri cinese in risposta al tweet di Trump. Ma un articolo pubblicato sul quotidiano ufficiale “Global Times” afferma che entrambi i paesi non hanno bisogno di tale aiuto dal presidente Trump.

Guarda anche …

Il rapporto recita: 'L'India e la Cina sono in grado di risolvere la recente controversia con colloqui bilaterali. Entrambi i paesi dovrebbero essere vigili con gli Stati Uniti che stanno cercando un'opportunità per rovinare la pace e l'armonia nella regione. “

In passato è stato riferito che le tensioni sono aumentate considerevolmente tra India e Cina lungo la linea di controllo effettivo del Ladakh e del Sikkim. Si diceva che entrambi i paesi al confine avessero aumentato il dispiegamento e il pattugliamento delle truppe.

Related Articles

Close