Industria

La Cina fu presa dal panico per la ritorsione di Trump, costretta a prendere immediatamente questa decisione

New York: il presidente americano Donald Trump ( Dopo che l'amministrazione di Donald Trump ha minacciato di non far volare gli aerei cinesi negli Stati Uniti, la Cina è ora tornata indietro dalle restrizioni sui voli statunitensi.

La Cina ha annunciato giovedì la decisione di consentire alle compagnie aeree statunitensi di operare voli limitati verso il paese. In precedenza, Washington aveva detto che avrebbe impedito alle compagnie aeree cinesi 16 di volare negli Stati Uniti da giugno.

Leggi anche: Anche la sorella di Kim Jong Un non è altro che un dittatore, minaccia la Corea del Sud

Tra le due maggiori economie del mondo, gli Stati Uniti e la Cina, la questione della gestione della compagnia aerea è stata ora sollevata in una crescente tensione su molti fronti, dalla sanità alla diplomazia. Ora Trump ha sollevato la questione del rischio di investimento nelle società cinesi.

Il presidente degli Stati Uniti ha affermato che gli sforzi della Cina per contrastare i requisiti di trasparenza comportano rischi significativi per gli investitori di società cinesi quotate nelle borse statunitensi.

Ha parlato del governo cinese che vieta i revisori dei conti come esempio. Ha anche detto che è giunto il momento di agire severamente. Trump ha affermato che sta istituendo un gruppo di lavoro sui mercati finanziari per suggerire misure per garantire che le società cinesi quotate in società statunitensi rispettino le normative statunitensi.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha fatto appello alle borse valori di tutto il mondo per seguire l'esempio del NASDAQ e inasprire le normative per le società cinesi.

In azione contro le società cinesi, il NASDAQ ha annunciato il mese scorso che le società di revisione devono garantire che tutte le società quotate siano conformi agli standard internazionali di rendicontazione e ispezione.

Guarda anche …

La Cina ha ora incluso tutte le compagnie aeree straniere nell'ambito del nuovo regolamento sulle compagnie aeree per evitare un'indicazione che è stata sottoposta alla pressione degli Stati Uniti.

Pechino ha detto che l'unica compagnia aerea che 12 stava volando in Cina a marzo è stata l'unica a riprendere il servizio dall'8 giugno Può riprendere i suoi voli all'inizio.

Trump ha annunciato 31 un divieto ai non americani che arrivano dalla Cina a gennaio, subito dopo che diverse compagnie aeree americane hanno iniziato ad arrivare dalla Cina. E i voli da e per sono stati sospesi. L'amministrazione Trump prese questa decisione in vista del crescente scoppio di Kovid – 19 in Cina.

Tuttavia, quattro compagnie aeree cinesi hanno continuato a volare anche se c'erano pochi passeggeri. La Civil Aviation Administration (CAAC) ha dichiarato che in base all'esenzione a partire dall'8 giugno, le compagnie aeree statunitensi e altre compagnie non cinesi sarebbero autorizzate a operare un volo alla settimana in una città cinese.

Se nessuno dei passeggeri dei voli delle compagnie aeree straniere risulta essere Kovid – 19 positivo per tre settimane consecutive, saranno ammessi due voli. .

In questo momento solo Delta ha manifestato interesse a iniziare presto voli per la Cina. American Airlines ha dichiarato in una e-mail che prevede di riprendere i voli per Shanghai e Pechino in ottobre.

Related Articles

Close