Industria

La Cina aumenta l'esercito in Ladakh, anche l'esercito indiano è completamente preparato, le visite del Capo dell'esercito

Nuova Delhi: Controllo effettivo da parte dell'esercito cinese in Ladakh Il numero di truppe è aumentato a Pangong Tso (lago) e Galvan Valley on the Line (LAC). Con questo, ha dato una chiara indicazione che non lascerà la situazione di collisione con l'esercito indiano nel prossimo futuro. Le fonti hanno informato questo effetto sabato. Secondo fonti, l'esercito cinese ha aumentato la sua presenza nella valle di Galvan nel mezzo del conflitto in corso con l'esercito indiano nella regione. Nelle ultime due settimane 100 hanno eretto nuove tende e inviato attrezzature pesanti per la costruzione di bunker.

L'esercito indiano ha anche chiarito che non consentirà alcun tipo di intrusione cinese nel loro territorio e rafforzerà ulteriormente il pattugliamento in quelle aree.

Significativamente, la crescente tensione tra Cina e India sulla linea di controllo effettivo (LAC) ha costretto i due paesi ad aumentare il dispiegamento di truppe a migliaia. Sia le forze cinesi che quelle indiane sono in allerta nei luoghi in cui si sono verificate tensioni e schermaglie.

Guarda anche …

Visita del Capo di Stato maggiore dell'esercito in Ladakh tra le tensioni delle truppe indo-cinesi, revisione della situazione a Leh

Allo stesso tempo, l'Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) si sta infiltrando nel territorio indiano e sta combattendo con l'esercito indiano. Ora la questione è aumentata, poiché non può essere risolta dagli eserciti locali e sono iniziati i negoziati diplomatici.

Una fonte privata che vive vicino a LAC nella regione del Ladakh ha dichiarato: “La questione sarà risolta entro una settimana. I negoziati diplomatici sono in corso. L'esercito indiano ha schierato l'esercito lungo la linea di controllo effettivo nella sua area”. E anche la Cina si è schierata sul suo territorio “.

Le fonti hanno detto che la Cina inizia l'attacco durante l'estate e questo è un evento annuale. Le truppe indiane hanno respinto l'esercito cinese.

L'esercito cinese ha anche allestito tende nella valle Galvan del territorio dell'Unione del Ladakh. La Cina ha anche sollevato barche con personale armato a Pangong Tso (lago). Fonti hanno affermato di aver schierato migliaia di persone in tutto il LAC e le stanno mettendo in tende.

Nel frattempo, il capo dell'esercito indiano Manoj Mukund Narwane ha visitato Leh, il quartier generale del Corpo 14 a Ladakh venerdì. E rivisto lo spiegamento della sicurezza delle forze lungo la linea di controllo effettivo con la Cina. Diresse anche il Comando Nord (NC) Ten. Gen. Y. K. Joshi, 14 Con il Ten. Gen. Harinder Singh, il Comandante del Corpo e altri ufficiali, conoscendo la posizione al suolo del LAC.

Dopo che la parte indiana ha respinto le accuse della Cina secondo cui le truppe indiane hanno iniziato le tensioni e hanno attraversato la linea di controllo effettivo nei settori Ladakh e Sikkim, il capo militare ha visitato qui e si è stabilito sul terreno. Informazioni sullo stato.

Importanza strategica

La visita del Capo di stato maggiore dell'esercito è sufficiente per chiarire che la tensione tra i due paesi non è solo persistente ma anche in aumento. Secondo i rapporti, migliaia di soldati su entrambi i lati del fiume Galvan e del lago Pangang sono congelati uno di fronte all'altro. Quest'anno, quando i soldati indiani hanno iniziato a costruire alcuni piccoli soldati in entrambi questi luoghi, i soldati cinesi hanno protestato e la questione è aumentata. Il caso della valle di Galvan è più grave quando il numero di soldati cinesi viene riportato in migliaia.

L'importanza politica del Ladakh è politicamente importante dal fatto che il generale Narwane, il capo dello stato maggiore dell'esercito, ha fatto la sua prima visita a Siachen nel gennaio di quest'anno. Alcune aree del Ladakh sono sotto l'occupazione illegale del Pakistan e alcune parti sono occupate dalla Cina. Il fiume Galvan proviene dalla montagna del Karakoram e scorre attraverso le pianure della Cina Aksai, che è sotto l'occupazione illegale della Cina.

China trick

La Cina inizialmente credette che la sua area fosse solo ad est del fiume, ma 1960 estese questa pretesa al lato occidentale del fiume. A luglio 1962, quando un plotone di soldati Gorkha si accampò nella valle di Galvan, l'esercito cinese lo circondò. Questo fu l'assedio più lungo della guerra di 1962 che continuò fino a 22 ottobre. L'esercito cinese ha distrutto il posto con una pesante potenza di fuoco.

Anche dopo la guerra, l'esercito cinese tornò nella stessa misura in cui si era ambientato 1960, cioè mantenne l'occupazione illegale. Ora nella valle di Galvan, la Cina sta ripetendo la stessa cosa che ha fatto in , cioè infiltrazione e propaganda diplomatica per dimostrare il suo territorio.

Le attività sono proseguite in luoghi diversi dalla Galvan Valley, ma a un livello inferiore che attirerebbe l'attenzione dell'India. La notte del 5-6 maggio, centinaia di soldati di entrambi i paesi si sono scontrati vicino al lago Pangang nel Ladakh, in cui i soldati di entrambe le parti sono rimasti feriti. Secondo fonti, verghe di ferro, pali e pietre di entrambi i lati venivano usate ferocemente.

Il 9 maggio si è verificato uno scontro tra soldati indiani e cinesi nel Sikkim settentrionale in cui sono rimasti feriti molti soldati. L'esercito indiano ha ammesso che i soldati si sono affrontati, ma ha affermato che la situazione è normale. D'altra parte, il portavoce cinese Global Times ha dato un tono forte al governo cinese.

Il Global Times ha affermato che le truppe indiane nella valle di Galvan hanno tentato di costruire nel territorio cinese, quindi l'esercito cinese ha fatto il più grande passo militare dopo Doklam e aumentato il numero di truppe di stanza nella valle di Galvan Ha dato Il ministero degli Affari esteri indiano, nella sua misurata dichiarazione, ha chiarito che qualunque cosa i soldati indiani stiano facendo nella loro zona.

La Galvan Valley cade nell'area del sottosettore del sottosettore dell'esercito indiano, che ha anche aree strategicamente importanti come Daulat Beg Oldi, Altopiano di Depsang dove si scontra con la Cina. La Cina vuole aumentare la sua occupazione di Aksai Chin sull'intera area. L'India ha anche completato la strada lunga 235 che porta a Daulat Beg Oldi a 2019 è. Ma anche dopo la costruzione di questa strada, si deve percorrere una lunga strada per raggiungere la valle di Galvan. (Input: con agenzie)

Related Articles

Close