Industria

Islamofobia: il doppio carattere di Imran Khan, irrequieto con la Francia, ma silenzioso sulle azioni della Cina

Islamabad / Pechino: Pakistan riguardo l'islamofobia (Pakistan) ) Il duplice carattere del Primo Ministro Imran Khan è stato rivelato ancora una volta. Imran sta aprendo un fronte contro la Francia per collegare il terrorismo all'Islam, ma la sua lingua è rimasta paralizzata sulla questione della Cina. Tace riguardo al mostrare l'immagine del Profeta Maometto alla televisione cinese.

Boicotterete ora?

Ora sorge la domanda se Pakistan e Turchia, che si dichiarano sostenitori dell'Islam, boicotteranno i prodotti cinesi? In Francia, un giovane ha decapitato un insegnante per aver mostrato una vignetta del profeta Maometto. Quando quel giovane è stato ucciso in un'azione di polizia, i paesi musulmani sono esplosi. La dichiarazione del presidente francese Emmanuel Macron contro il fondamentalismo religioso non lo ha attratto affatto. In risposta, è stata avviata una campagna per boicottare i prodotti francesi.

Il ministro degli esteri del Pakistan tremava, conosci la verità sulla liberazione di Abhinandan

Lettera scritta contro la Francia

Il primo ministro pakistano Imran Khan ha persino scritto una lettera ai paesi musulmani e li ha persino invitati a unirsi contro i paesi occidentali. Ha detto che è necessario che i paesi musulmani si uniscano per portare la leadership dei paesi occidentali inclini all'islamofobia sulla retta via. Ma ora la voce della Cina non esce dalla sua bocca.

Immagine mostrata in CCTV

Sta diventando virale su Internet il video di una serie TV trasmessa dal canale televisivo cinese China Central Television (CCTV), che mostra la scena dell'ambasciatore arabo in Cina durante il regime della dinastia Tang. Nel video si vede l'ambasciatore arabo che presenta il ritratto del Profeta Maometto all'imperatore cinese. Un'immagine del Profeta Maometto è stata mostrata nella serie TV “Carol of Zhenguan”. Vale la pena notare che né l'amministrazione cinese né il canale televisivo hanno negato questa affermazione. Cioè, i funzionari cinesi non hanno problemi con questo. Quindi, è naturale sollevare la questione se paesi come la Turchia e il Pakistan si opporranno alla Cina che ritrae il Profeta Maometto?

Continua l'azione della Francia

Nonostante la minaccia e il boicottaggio dei paesi musulmani, il governo francese ha continuato a intraprendere un'azione forte contro il fondamentalismo islamico. La Francia ha bloccato molte moschee. Lasciate che vi dica che il presidente Emmanuel Macron aveva fortemente criticato l'Islam radicale. Ha descritto l'omicidio dell'insegnante come un attacco terroristico islamico. Nella sua ultima dichiarazione, Macron ha affermato che continuerà a prendere decisioni difficili per proteggere il popolo francese. Ha detto: “Nonostante le controversie, nonostante la difficoltà nel prendere decisioni, la mia responsabilità è proteggere tutto il popolo francese”.

India con Francia

I paesi musulmani di tutto il mondo si stanno opponendo alla Francia, ma l'India si è apertamente unita alla Francia. Il ministero degli Esteri indiano ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che condanniamo gli attacchi personali contro il presidente francese Emmanuel Macron in un linguaggio inaccettabile, in violazione degli standard più elementari del dibattito internazionale. Condanniamo anche l'omicidio di un insegnante di francese in un attacco terroristico orribilmente brutale. Esprimiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e al popolo francese. Non vi è alcuna giustificazione per sostenere il terrorismo per qualsiasi motivo o in nessuna circostanza.

Related Articles

Close