Industria

Irritata dalla retorica cinese sulle questioni interne, l'India ha dato un messaggio forte

Cina

L'India (India) ha cercato di spiegare la Cina (Cina) nella sua lingua. Irritato dalla retorica cinese sugli affari interni dell'India, il ministero degli Esteri ha lanciato un messaggio forte.

Il ministro degli Esteri S.K. Jaishankar (File foto)

nuova Delhi: L'India (India) ha chiesto alla Cina (Cina) in pochissime parole di smetterla di interferire nei suoi affari interni. Irritato dalla retorica di Pechino sul Ladakh e sull'Arunachal Pradesh, il ministero degli Affari esteri ha risposto al drago nella propria lingua.

sono integrali e rimarranno

Il ministero degli Affari esteri ha dichiarato che “Jammu, Kashmir e Ladakh erano e rimarranno parti integranti dell'India e nessuno ha il diritto di commentare gli affari interni dell'India”. Il ministero ha esortato Pechino che se altri paesi vogliono che nessuno interferisca nei loro affari interni, dovrebbero anche evitare di farlo.

esposto molte volte

Nuova Delhi ha nuovamente chiarito la sua posizione sull'Arunachal Pradesh e ha affermato che “l'Arunachal Pradesh è parte integrante e inseparabile dell'India. Questo fatto è stato reso noto alla Cina molte volte, anche in riunioni di alto livello ”. Si può sapere che all'inizio di questa settimana, la Cina ha dato sfogo alla disputa tra Ladakh e Arunachal Pradesh, dicendo che non li riconosce. L'osservazione del Drago è arrivata dopo che il ministro della Difesa indiano Rajnath Singh ha inaugurato i ponti nell'area interessata. Il ministro della Difesa ha inaugurato 44 ponti in 7 territori e stati dell'Unione, molti dei quali si trovano al confine con la Cina.

La Cina ha prodotto il vaccino di Corona? Commento gratuito per gli studenti

Ogni attività distrae

Il ministero degli Esteri cinese si era opposto alla costruzione dei ponti, affermando che l'India sta sottolineando lo sviluppo delle infrastrutture lungo il confine, che è la causa principale delle tensioni da entrambe le parti. È significativo che la Cina abbia sempre fatto retorica su Arunachal e Ladakh. Ogni attività che accade qui lo distrae. Pertanto, questa volta l'India ha cercato di convincerlo in termini chiari che se commenterà gli affari interni dell'India, allora dovrebbe essere pronto anche per questo.

Related Articles

Close