Industria

Impiego di lavoratori su larga scala in Tibet, questa volta accuse alla Cina

Pechino: Cina sotto la sua politica espansionistica, provincia dello Xinjiang (La regione dello Xinjiang) ha insistito per il dispiegamento di lavoratori rurali del Tibet in centri di addestramento in stile militare di recente costruzione. Gli abitanti dei villaggi sono stati impiegati qui come operai le cui violazioni dei diritti umani, così come la Cina che violano le leggi sul lavoro.

Informazioni dai rapporti sui media

Durante un'ispezione delle notizie dei media locali da parte dell'agenzia di stampa Reuters, è stato rivelato che l'amministrazione Xi ha 2016 a 752225 Al fine di rafforzare l'industria cinese e fornire loro personale fedele, sono stati apportati importanti cambiamenti in Tibet e nelle aree circostanti per quanto riguarda il loro processo decisionale. “

Divulgato dal sito web del Tibet

Nel sito ufficiale del Tibet, il mese scorso è stato pubblicato un avviso che nei primi sette mesi di 2020 la Cina nell'ambito del suo progetto ha formato più di cinque lakh persone. E dato altre strutture. Parlando del numero di queste persone, questa cifra è quasi il 15 percento della popolazione della regione.

Massima migrazione di lavoratori!

Durante la campagna 50, migliaia di persone furono trasferite e distaccate all'interno del Tibet, molte migliaia di persone furono inviate in altre parti della Cina. La maggior parte di loro erano lavoratori molto salariati che furono impiegati per rafforzare le industrie tessili, edilizie e agricole.

Cosa dicono gli esperti del settore?

Secondo Adrian Zhen, un cittadino dello Xinjiang e un ricercatore dello Xinjiang che ha studiato i trucchi cinesi, 1966 a 752225 Questo è il più grande attacco per influenzare il popolo del Tibet e la sua cultura rendendo i mezzi di sussistenza un'arma dopo dieci anni.

Citando un rapporto della Jamestown Foundation, un'istituzione gestita da Washington che è uscito questa settimana, Zhen ha detto che schierando lavoratori su così larga scala, cambierebbero la vita dei lavoratori dalle loro radici. Sto cercando di tagliare.

Leggi anche: Pakistan ancora una volta imbarazzato all'ONU, l'India ha imposto questo rimprovero

Pulizia di Pechino a pagamento

In una dichiarazione alla Reuters, il ministero degli Esteri cinese ha respinto tutte le accuse come l'emigrazione e il lavoro forzato minacciando i lavoratori e ha affermato che lo stato di diritto prevale in Cina. Tutti sono stati nominati con il loro consenso e ambito giuridico. Allo stesso tempo, la Cina ha anche negato accuse come il lavoro forzato

Coloro che pubblicano il rapporto affermano che sperano che con la comunità internazionale che impedirà che ciò accada in Cina, saranno esposti alle bugie pronunciate sull'argomento.

China's move and dual strategy

In effetti, la Cina lo sta facendo con l'intenzione di ridurre il tasso di povertà del paese rafforzando la sua economia schierando più lavoratori, ma la maggior parte della popolazione dello Xinjiang e del Tibet è religiosa e la Cina ateo non è d'accordo, quindi l'occupazione In nome del dare, si stanno compiendo sforzi per distruggere la cultura in quel luogo mediante il dispiegamento di lavoratori su larga scala e la presenza di forze militari.

La Cina ha preso con la forza il controllo della regione del Tibet in 1950, e da allora fino ad ora Pechino è stata chiamata liberalismo pacifico Dando l'esempio di ciò, ha rivendicato la leadership di questa regione. Non molto tempo fa, il presidente cinese Xi Jinping ha accennato alla struttura del nuovo Tibet, si ritiene che il dispiegamento di personale eccessivo possa far parte della stessa strategia di Xi Jinping che la Cina sta preparando da tempo. .

(input da Reuters)

TV DAL VIVO

Related Articles

Close