Industria

Il primo ministro convoca la riunione del parlamento in Thailandia, i manifestanti pressurizzano le dimissioni dall'incarico

Prestazioni in thailandia

Il primo ministro thailandese Prayut Chan-O-Cha ha convocato una riunione del parlamento thailandese tra le crescenti pressioni dei manifestanti. La pressione per dimettersi è in costante aumento e migliaia di manifestanti hanno manifestato per le strade da diversi giorni.

Bangkok : il primo ministro Prayut Chan-O-Cha del primo ministro thailandese Prayut Chan-O-Cha, Parlamento thailandese (tailandese) in mezzo alla crescente pressione dei manifestanti parlamento) ha convocato una riunione. La pressione per dimettersi è in costante aumento e migliaia di manifestanti hanno manifestato per le strade da diversi giorni. I manifestanti chiedono che il primo ministro Prayut lasci il suo incarico, oltre a limitare i diritti illimitati della monarchia.

Accuse di brogli nelle elezioni dello scorso anno

I manifestanti affermano che il Primo Ministro ha truccato e tornato al potere, a causa del quale dovrà dimettersi. Durante questo periodo, i manifestanti hanno anche infranto il divieto del governo alle 4 persone di unirsi insieme e stanno manifestando ferocemente per le strade della capitale. Durante questo periodo, i manifestanti stanno eseguendo “Three Finger Salute” sulle linee di “Hunger Game” e stanno mostrando la loro solidarietà.

Richiedi di limitare i poteri del re

I manifestanti chiedono che anche la legge che impone il tradimento per aver criticato il re Maha Vajiralongkorn venga demolita e che i poteri della monarchia siano limitati.

Performance per la seconda settimana consecutiva

Le manifestazioni nella capitale thailandese Bangkok continuano per la seconda settimana consecutiva. I manifestanti hanno organizzato una manifestazione dalla zona meridionale di Songkhla fino al nord di Chiang May. La scorsa settimana la polizia thailandese ha usato un cannone ad acqua sui manifestanti. Nel frattempo, il primo ministro Prayut ha parlato della necessità di proteggere la monarchia.

Related Articles

Close