Industria

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump minaccia di porre fine alle relazioni con la Cina e ottiene queste due risposte

Pechino: del presidente degli Stati Uniti Trump nel mezzo della crisi del coronovirus Un giorno dopo aver minacciato di “interrompere le relazioni” con la Cina, il ministero degli Esteri ha affermato che “la Cina e gli Stati Uniti devono continuare a rafforzare la cooperazione contro l'epidemia, sconfiggere l'epidemia il più presto possibile, curare i pazienti” E dovrebbe ripristinare la produzione economica. “

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha dichiarato: “Ma per questo gli Stati Uniti devono incontrarsi a metà strada con la Cina”. Un portavoce del ministero degli Esteri ha dichiarato: “Mantenere il costante sviluppo delle relazioni sino-americane è nell'interesse di base della popolazione di entrambi i paesi, oltre a favorire la pace e la stabilità nel mondo”

Facci sapere che giovedì il presidente Trump ha affermato di poter “terminare completamente le relazioni” con la Cina. Trump ha detto a Fox Business News, un canale di notizie televisive americano, riferendosi alla Cina, “Se interrompessi l'intera relazione, risparmieresti 500 miliardi di dollari”. Allo stesso tempo, per il presidente Xi Jinping, ha affermato di non voler ancora parlare con lui.

L'amministrazione Trump ha ripetutamente attaccato la Cina sull'origine del virus corona. Negli Stati Uniti, il virus ha tolto la vita a 80, 000 oltre 1,3 milioni di persone. Che 13 ha infettato più di un milione di persone.

Guarda anche:

Il presidente degli Stati Uniti aveva precedentemente affermato che il virus era trapelato dal laboratorio di Wuhan, ma la Cina ha respinto le accuse. Trump ha smesso di aiutare l'OMS e lo ha accusato di essere “di parte nei confronti della Cina”. In un tweet precedente, ha anche definito il virus una “piaga dalla Cina”, facendo pressioni sulle autorità cinesi per rivelare l'origine del virus.

Related Articles

Close