Industria

Il premier Oli del Nepal in pericolo, costretto a rimuovere il divieto dai canali di notizie indiani

Nepal

Il primo ministro nepalese KP Sharma Oli (K. P. Sharma Oli), che sta per perdere la sedia a causa delle controversie con l'India (India) e la vicinanza con la Cina (Cina), si è ammorbidito.

Primo Ministro del Nepal KP Sharma Oli

Kathmandu: Il primo ministro nepalese KP Sharma Oli, che sta per perdere la sedia a causa di una disputa con l'India (India) e la vicinanza con la Cina (Cina), si è ammorbidito. . Il governo di Oli ha revocato il divieto sui canali di notizie indiani.

Sudeep Acharya, amministratore delegato di Dish Home del Nepal, ha confermato la mossa del governo, affermando che tutti i canali di notizie indiani vietati, tra cui Zee News, dovrebbero poter essere mostrati di nuovo. è andato. Significativamente, Zee News ha sottolineato le azioni del governo del Nepal sin dall'inizio per volere della Cina.

Abbiamo iniziato a trasmettere tutti i canali di notizie indiani, compresi quelli vietati in precedenza – Zee News , Aaj Tak, India TV e ABP News, in Nepal: Sudeep Acharya, amministratore delegato, Dish Home, Nepal

– ANI (@ANI) 2 agosto 2020

Il 9 luglio, il governo di Oli ha vietato tutti i canali di notizie indiani tranne Doordarshan. Il ragionamento alla base di questo era che “i canali di notizie indiani stanno cercando di screditare il primo ministro KP Sharma Oli e l'ambasciatore cinese in Nepal. In considerazione di ciò, il Multi System Operator (MSO) ha deciso di non trasmettere canali di notizie indiani in Nepal. “

Allo stesso tempo, rimane lo stallo tra il Primo Ministro Oli e il presidente funzionante del Partito comunista Pushp Kumar Dahal alias Prachanda (Pushpa Kamal Dahal-Prachanda). L'incontro tra i due di domenica si è rivelato inconcludente. Ancor prima, ci sono stati diversi tentativi di porre fine allo stallo di Oli e Prachanda. Recentemente, Prachanda aveva chiarito che non si sarebbe arretrato ad alcun costo incontrando il Comitato permanente in sua assenza presso la residenza ufficiale di Oli.

L'ambasciatore cinese in Nepal Hao Yankee è costantemente impegnato a risolvere questa disputa. In effetti, la Cina vuole che KP Sharma Oli rimanga nella presidenza del Primo Ministro, in modo che possa compiere i suoi exploit neri. Un rapporto ha anche affermato che la Cina offre vantaggi economici a Oli per le decisioni da prendere nel suo interesse. Tuttavia, dato il tipo di opposizione che Oli ha nel partito, è difficile dire che gli Yankees saranno in grado di riuscire nei loro sforzi.

Related Articles

Close