Industria

Il pericolo avvertito in Medio Oriente, poi il super potere ha preso questa decisione

Iraq

Funzionari iracheni hanno detto al Wall Street Journal che Washington si era già preparata a chiudere la sua ambasciata. Allo stesso tempo, verrà ripristinata l'ambasciata commerciale statunitense a Erbil, la capitale della provincia del Kurdistan settentrionale dell'Iraq.

L'America ha deciso di richiamare i suoi diplomatici ….

Washington DC : La tensione diplomatica si vede in Medio Oriente. La ragione del crescente scalpore qui è che questa regione è stata a lungo vittima della polarizzazione degli alleati di Iran e America. Tuttavia, l'Iraq può essere considerato un'eccezione in quanto ha stretti legami con entrambi. Nonostante questo, Superpower America (USA) si sente a disagio a causa della guerra per procura qui.

Verdetto dopo l'avvertimento di Baghdad

Dopo molte circostanze e l'avvertimento di Baghdad, Washington ha ora deciso di richiamare i suoi diplomatici dall'Iraq. A causa delle condizioni di tensione qui, l'amministrazione americana si sta preparando a chiudere la sua missione negli Stati Uniti poiché i suoi ufficiali possono tornare in qualsiasi momento nel mezzo della minaccia di trasformarsi nella zona di guerra dell'Iraq.

La decisione dell'America di ridurre la presenza diplomatica in qualsiasi paese è molto importante, perché ancora più di cinquemila soldati sono di stanza in questo paese. Il motivo della tensione può essere considerato come un possibile confronto con l'Iran in quanto entrambi sono noti nemici l'uno dell'altro e Washington può prendere una decisione importante.

Secondo gli esperti, gli Stati Uniti sono pronti a prendere l'opzione di un'azione militare e l'amministrazione Trump può prendere qualsiasi decisione inaspettata poche settimane prima delle elezioni presidenziali statunitensi.

Dichiarazione del Segretario di Stato americano

Secondo il segretario di Stato americano Mike Pompeo, gli Stati Uniti stanno prendendo la decisione di annullare la loro missione a causa della comunicazione arrivata dopo una telefonata relativa all'ambasciata del presidente Barham Salih una settimana fa. Il rapporto relativo a questa telefonata è stato pubblicato anche su un sito di notizie iracheno.

Informazioni autorizzate dall'Iraq

Funzionari iracheni hanno detto al Wall Street Journal che Washington si era già preparata a chiudere la sua ambasciata. Allo stesso tempo, verrà ripristinata l'ambasciata commerciale statunitense a Erbil, la capitale della provincia del Kurdistan settentrionale dell'Iraq.

(dall'agenzia di input)

Related Articles

Close