Industria

Il Pakistan, la Cina si trasferisce nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non riesce, tutti i paesi la chiamano questione bilaterale

Ancora una volta in seno al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC), la Cina ha completamente fallito nel tentativo di sollevare la questione del Kashmir. La Cina era anche preoccupata per il Pakistan su questo tema. Tutti i paesi coinvolti nella riunione informale a porte chiuse lo hanno definito una questione bilaterale. Questi paesi hanno espresso la loro posizione sul Kashmir. Allo stesso tempo, il consiglio ha affermato che questo problema non è qualcosa che richiede tempo e attenzione.

La Cina è un paese di supporto con il Pakistan ad ogni passo. La Cina ha fatto appello per discutere la questione di Jammu e Kashmir al Consiglio di sicurezza. Lo stato speciale è stato abolito da Jammu e Kashmir il 5 agosto 2019 dall'India. È stato l'anniversario di mercoledì. Con uno status speciale, Jammu, Kashmir e Ladakh furono divisi in due territori sindacali. Dopo di che il Pakistan cerca costantemente di ottenere il sostegno internazionale contro l'India per aver ritirato lo status speciale di Jammu e Kashmir e dividendolo in due territori sindacali.

L'India ha chiaramente detto alla comunità internazionale che il caso dell'articolo 370 era una questione interna dell'India. Ha consigliato al Pakistan di accettare la realtà e fermare tutta la propaganda anti-indiana. Secondo fonti, gli Stati Uniti, la Germania, la Francia e la Russia in un incontro informale mercoledì hanno difeso con forza l'India e si sono opposti alla questione in discussione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

La Russia ha fatto riferimento all'Accordo di Simla 1972, in base al quale entrambi i paesi hanno concordato di risolvere bilateralmente senza coinvolgere altri paesi nelle loro controversie. . Il Consiglio non è per questo. Durante la riunione, gli Stati Uniti erano fermi sul fatto che il consiglio non avrebbe dovuto rilasciare alcuna dichiarazione stampa o se fossero stati tenuti discorsi. Altri paesi lo hanno sostenuto.

Il portavoce della Missione permanente della Cina presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) ha affermato che “India e Pakistan sono vicini amichevoli e paesi in via di sviluppo della Cina”, in merito alla discussione in Kashmir sul Consiglio di sicurezza. Durante l'incontro è stata sollevata la questione del coronavirus per conto dell'America, in cui gli Stati Uniti hanno preso di mira la Cina.

Questa è la seconda volta che Cina e Pakistan hanno cercato di incassare la questione del Kashmir, ma la Cina ha dovuto essere rimproverata per ottenere il massimo supporto dall'India. Non solo, la Cina sta anche affrontando critiche internazionali per la repressione di Uygars e la violazione dei diritti umani contro la minoranza musulmana. Anche la Cina viene criticata per lo scontro tra esercito cinese e soldati indiani in Ladakh.

Related Articles

Close