Industria

Il Pakistan, impegnato nella missione per sradicare la cultura baloch, sta compiendo questa cospirazione sulle linee della Cina

Pakistan

Il governo del Pakistan Imran Khan è stato impegnato nella missione per sradicare la cultura baloch. I combattenti baluchi vengono trattati allo stesso modo dei musulmani uygar in Cina.

Islamabad: Il governo del Pakistan Imran Khan è stato impegnato nella missione per sradicare la cultura baloch. I combattenti baluchi vengono trattati allo stesso modo dei musulmani uygar in Cina. Campi di detenzione sono stati costruiti in Pakistan, come la Cina, dove i ribelli baluchi hanno ricevuto il lavaggio del cervello. Così che abbandona la cultura baloch e diventa completamente schiavo del governo.

Il Belucistan sta lottando con la carenza di risorse. Ci sono state anche numerose manifestazioni contro la Cina. Questo è il motivo per cui il governo Imran Khan ha iniziato sulla strada della Cina per sopprimere le voci sollevate contro di essa. Secondo il canale affiliato di Zee News WION, i campi di detenzione costruiti in Pakistan sono esattamente come i campi nella provincia cinese dello Xinjiang. Lo scopo principale di questi campi gestiti segretamente dall'esercito pakistano è quello di fare un lavaggio del cervello ai combattenti baluchi, in modo che dimentichino la loro identità, cultura e diventino cittadini rispettosi della legge.

I terroristi danno istruzione alla Jihad

La Cina è impegnata a porre fine alla cultura dei musulmani uygar. Nei campi costruiti nella provincia dello Xinjiang, i musulmani uygar vengono torturati in vari modi. Allo stesso modo, il Pakistan vuole sradicare la cultura baloch. Religioso-patriottico e jihad viene insegnato ai ribelli baluchi che vengono portati in questi campi in Balochistan. Per questo, vengono presi i servizi di mentori di mullah e organizzazioni terroristiche. In particolare, i terroristi associati a Jamaat-e-Islami vanno al lavaggio del cervello dei soldati baluchi. Leader come Mubin Khan Khilji e Nawabzada Goharam Bugti e Maulana Abdul Haq Hashmi di Jamaat-e-Islami sono invitati come oratori ospiti qui.

Bajwa ha iniziato il campo

Questi campi di detenzione sono stati progettati dal Ten. Gen. Asim Salim Bajwa, ex direttore generale dell'ala mediatica dell'esercito pakistano e sono stati costruiti sotto la sua supervisione. Il nome di Bajwa è recentemente emerso nel caso di corruzione. Bajwa, assistente speciale del premier pakistano Imran Khan e presidente del China Pakistan Economic Corridor (CPEC), è vicino al Partito Comunista Cinese. Quindi, gli è stato dato il comando di una campagna per sopprimere le voci provenienti dal Belucistan in segno di protesta contro il CPEC.

Corso di lavaggio del cervello di tre mesi

L'esercito pakistano tiene un corso di lavaggio del cervello di tre mesi per i combattenti baluchi ospitati nei campi. Primo lotto da dicembre 2018 a marzo 2019 50 erano ribelli baluchi. Cinque di questi 50 erano comandanti regionali mentre
Soldato generale. Il secondo lotto 128 era di militanti, che sono stati arrestati in aprile-luglio 2019. Età della maggior parte dei combattenti portati al campo 18 a

e provengono principalmente dai distretti di Dera Bugti, Sibi e Kohlu. Attualmente il maggiore generale Irfan Ahmed Malik della GOC 41 ha la responsabilità di gestire questi campi.

VIDEO

Related Articles

Close