Industria

Il Nepal sta subendo il peso maggiore della sua vicinanza alla Cina, questa cosa è emersa nel rapporto

Nuova Delhi: La Cina è abituata a tutto ciò Il Nepal vuole prendere i paesi sotto la sua influenza e ora sta soffrendo. Secondo un rapporto del Global Watch Analysis, secondo “la crescente vicinanza ai leader supremi del governo nepalese di Pechino ha ora sollevato seri dubbi sulla capacità decisionale indipendente e sull'autonomia di questo paese nella regione himalayana.”

L'articolo dell'autore di questo rapporto, Roland Jacquard, ha spiegato che la politica cinese è che corrompe i leader di qualsiasi paese, specialmente quelli che non sono finanziariamente forti. Spiega anche in dettaglio che l'ultima vittima della politica espansiva strategica della Cina è il Nepal, che ha completamente ribaltato la sua politica estera.

Quando gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni economiche al Venezuela nel gennaio dello scorso anno, la Cina lo ha condannato, quando anche il Partito Comunista del Nepal (Partito Comunista del Nepal) ha rilasciato una dichiarazione simile. E ha condannato gli Stati Uniti ei loro amici per aver interferito negli affari interni del Venezuela. Questa era probabilmente la prima volta che Kathmandu rilasciava una dichiarazione sulle politiche americane in America Latina.

I diritti umani dei rifugiati tibetani si stanno deteriorando

Un'altra tendenza preoccupante e degna di nota è stata osservata in Nepal che i diritti umani dei rifugiati tibetani che vivono in Nepal si stanno deteriorando. Il Nepal e il Tibet condividono un ampio confine tra loro. Quasi 20, 000 rifugiati tibetani vivono in Nepal, molti dei quali Arrivò il tempo in Nepal, quando il Dalai Lama si rifugiò in India nel dopo l'occupazione cinese del Tibet.

Due gruppi per i diritti umani delle Nazioni Unite hanno presentato un rapporto della Campagna internazionale per il Tibet a Washington e della Federazione internazionale per i diritti umani a Parigi. Secondo lui, coloro che ora stanno arrivando al nuovo asilo tibetano in Nepal sarebbero minacciati di mandarli in Cina. Jacquard scrive che ora ai rifugiati tibetani è stato vietato di tenere elezioni per le loro associazioni o persino di celebrare il compleanno del Dalai Lama. Anche se organizzano una protesta contro l'occupazione cinese del Tibet, le autorità nepalesi la trattano rigorosamente.

15 Contratto di Lakh Nepali Rupees

Anche l'ambasciata cinese a Kathmandu sta giocando un ruolo importante nel creare l'influenza cinese. Al fine di preparare un esercito di lealisti cinesi in Nepal, molti tipi di avidità, inclusi lavoro e denaro, vengono dati alle persone di spicco del Nepal. Ad esempio, l'ambasciata cinese ha dato a Rajan Bhattarai un contratto a 15 lakh rupie nepalesi per scrivere un documento di ricerca sulle relazioni Nepal-India. Rajan è un membro del Partito comunista del Nepal ed è anche un consigliere del primo ministro Oli per gli affari esteri. Questo contratto è stato dato alla moglie di Rajan Geeta Gautam, mentre Rajan terrà d'occhio il contratto.

Rowland scrive che questo contratto è una questione di doppio vantaggio per la Cina, uno, ha coinvolto alti funzionari del governo del Nepal in questioni finanziarie e altro da questa ricerca sulla politica indiana del Nepal e Si svilupperà una maggiore comprensione “.

Bhattarai è stato nominato Consigliere per gli Affari Esteri del Primo Ministro del Nepal Oli a novembre 2018, non è noto se questa nomina Che la Cina avesse o meno un ruolo, ma è interessante che Bhattarai fosse in costante contatto con il diplomatico cinese Li Yingqu, che era stato distaccato a Kathmandu nonostante il suo incarico nell'ufficio del Primo Ministro.

Jacquard ha scritto nel suo articolo che il primo ministro del Nepal e i consiglieri hanno inviato nel suo ufficio che hanno anche rapporti finanziari con il governo cinese. La sua relazione solleva seri dubbi sull'autonomia e la capacità indipendente del governo nepalese di prendere decisioni

Guarda anche –

Related Articles

Close