Industria

Il leader, che aspira a diventare il Khalifa del mondo musulmano, ha ideato una strategia contro l'India

Istanbul : articolo di Jammu e Kashmir 370 La Turchia e la Turchia sono diventate partner sempreverdi dopo la fine. Dove il Pakistan vuole diffondere il suo caos in India e ridurlo. Allo stesso tempo, il presidente turco Erdogan vuole lasciare l'Arabia Saudita e diventare la Khalifa del mondo musulmano. Entrambi hanno unito le mani per soddisfare questi desideri. Per soddisfare le cattive intenzioni contro l'India, la Turchia ha fatto delle sue università e delle ONG che diffondono il jihad un'arma. Con l'aiuto di queste due armi, sta cercando di creare una popolazione musulmana filo-turca in India.

ISI ha autorizzato il sistema elettrico turco, incluso Erdogan

Secondo i rapporti delle agenzie di intelligence, il famigerato ISI pakistano ha gestito molti influenti legislatori, scrittori e funzionari di grandi istituzioni turche, incluso il presidente Erdogan. Per questo, l'ambasciatore pakistano Cyrus Sajjad Qazi distaccato in Turchia è attivo da molto tempo. Cyrus sta ricevendo molto sostegno da Hodal Toker, professore HOD del dipartimento di urdu presso l'Università di Istanbul. Halil Tokare, originario della Turchia, è considerato la voce degli interessi del Pakistan e il Pakistan gli ha conferito l'onore di Sitara A Imtiaz.

Insieme a questo, Ghulam Nabi Fai, residente nel PoK e che gestisce un'organizzazione chiamata World Kashmir Forum, è anche impegnato nella diffusione del veleno contro l'India in Turchia. Questo trio ha condotto congiuntamente più programmi 30 su Jammu e Kashmir in varie università nell'ultimo anno. L'ISI pakistana sta finanziando questi programmi in Turchia. In questi programmi, c'è molta attenzione sugli studenti musulmani indiani che studiano in Turchia. L'ISI ha anche stabilito buoni rapporti con il Partito dei lavoratori della giustizia di Erdogan e con i leader dell'opposizione islamica Saadet Party in nome dell'Islam.

L'Università della Turchia è diventata la base dell'anti-India

Secondo le agenzie, Erdogan sta espandendo la sua influenza in tutto il mondo nel suo desiderio di creare una Ummah Khalifa musulmana. L'India, che ha la seconda popolazione musulmana più numerosa al mondo, è il loro obiettivo speciale. Stanno lavorando in modo pianificato per tagliare i musulmani indiani fuori dal paese e renderli filo-turchi. Suo figlio Bilal Erdogan ha assunto il pieno controllo di questa strategia. Secondo la strategia, la Turchia ha creato centinaia di ONG in nome delle loro università e del lavoro umanitario. In Turchia, Istanbul University, Istanbul Sabahatin Jam University, Ibn Haldun University, Amakar Yildirim Bayazit University, Erzurum Diplomacy Akademisi, Fatih Sultan Mehmat Vakif University. In cui gli studenti indiani sono invitati a studiare, dopo essere stati attirati dalla borsa di studio.

Strategia per incitare gli studenti musulmani contro il Paese con il pretesto di studi

Non appena gli studenti vengono ammessi, diventano membri della Federazione turca delle associazioni studentesche internazionali (UDEF). Questa organizzazione nomina un rappresentante per tutti i paesi. Che promuove sempre più studenti musulmani a studiare in Turchia facendo campagne nei rispettivi paesi. Attualmente, Naushad MK è stato nominato presidente della filiale indiana per conto dell'organizzazione. Gli studenti indiani sono anche attaccati all'Indian Student's Circle (ISC) durante gli studi. Il sentimento anti-indiano è instillato negli studenti musulmani indiani organizzando programmi anti-India durante tutto l'anno da ISC. Questa organizzazione lavora sotto il controllo di un'organizzazione chiamata YTB guidata da Bilal Erdogan. Quando questi studenti svengono, sono collegati a un altro ramo del governo turco, l'Associazione internazionale turca dei laureati Uluslararasi Mezunlar Dernegi o TUMED. Questa filiale conserva il nome, l'indirizzo, il numero di telefono, l'e-mail e altri documenti di tutti gli studenti indiani studiati dalla Turchia e li tiene in contatto con questi alunni durante tutto l'anno. L'elenco di questi alunni è disponibile anche presso l'Ambasciata turca in India. Mantenendo un dialogo regolare con questi studenti sottoposti al lavaggio del cervello che li motivano a diffondere l'Islam.

Cospirazione per connettere la popolazione musulmana tramite ONG

Le altre grandi armi della Turchia sono le ONG. Le più grandi di queste organizzazioni sono Unione delle ONG del mondo islamico (UNIW) e TUGVA. Entrambe queste organizzazioni lavorano sotto il controllo diretto del governo turco. Le ONG musulmane dei paesi 66 del mondo sono associate a UNIW. Il governo turco emette loro borse di studio per milioni di rupie ogni anno. Invece di dare soldi, i programmi vengono emessi a questi paesi membri. Allo stesso tempo, vengono istigati dando lo slogan dell'Islam in pericolo. Molte organizzazioni islamiche dell'India sono associate all'UNIW e svolgono un ruolo importante nell'attuazione delle sue strategie. Questi includono la Student Wing Student Islamic Organization (SIO) della Jamaat-e-Islamic Organization.

Gli esperti di sicurezza hanno avvertito l'India di non prendere alla leggera la strategia della Turchia. È finanziariamente più forte del Pakistan. In una situazione del genere, può fare più danni al paese. Gli esperti dicono che se deve salvare la sua numerosa popolazione dall'essere fedele, allora dovrebbe tenere d'occhio queste organizzazioni e chiudere tutte le strade per entrare nel loro paese.

TV DAL VIVO

Related Articles

Close