Industria

Il CEO di TikTok si dimette, Trump fa pressione sulla vendita degli affari americani

Tic toc

Il CEO di TikTok Kevin Mayer, CEO della famosa piattaforma video TikTok Company, si è dimesso dal suo incarico. Ha preso questa decisione tra le crescenti pressioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Hong Kong: Il CEO di TikTok Kevin Mayer, CEO della famosa piattaforma video TikTok Company, si è dimesso dal suo incarico. Ha preso questa decisione tra le crescenti pressioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. È significativo che Trump sia costantemente sotto pressione per vendere l'attività americana di TikTok da un'azienda americana.

Le dimissioni erano già state decise?

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha bandito TikTok, definendolo una minaccia per la sicurezza nazionale. Insieme a questo, è stata decisa anche la scadenza per la vendita dell'azienda. Dopo il trasferimento di Donald Trump, si credeva che Kevin Mayer potesse dimettersi dal suo incarico.

Informazioni fornite ai dipendenti tramite lettera

Riguardo alle sue dimissioni, lo stesso Kevin Mayer ha detto ai dipendenti dell'azienda e ha scritto una lettera per loro. In questa lettera ha menzionato la pressione politica su TikTok.

Donald Trump ha indicato 90 l'ora del giorno

Donald Trump aveva proposto di vendere TikTok a una società americana e ha detto che il processo è stato completato in 90 giorni. Essere fatto. Gli Stati Uniti avevano bandito la società madre di TikTok, Byte Dance, definendola una minaccia per la sicurezza nazionale.

Kevin ha scritto questo nella lettera –

Kevin Mayer ha scritto nella lettera, 'Ho svolto il lavoro per il quale la società mi ha assunto. Ma l'ambiente attuale è diventato molto pesante. Si spera che l'azienda riesca a superare questo problema. Ma ho deciso di lasciare l'azienda a malincuore. '

Related Articles

Close