Industria

Il capo redattore ZEE NEWS Sudhir Chaudhary sta subendo minacce per uccidere il Pakistan

Nuova Delhi: Editor-in- Il capo Sudhir Chaudhary ha ricevuto chiamate minacciose dal Pakistan attraverso il confine lunedì per ucciderlo. Molti numeri di cellulare del Pakistan 92 – 3479589959 sull'account WhatsApp del proprio cellulare , 92 – 3479589959, 92 – I messaggi e le immagini inviati da 3338831245 sono stati inviati.

Ha presentato una denuncia alla polizia di Delhi contro questo. I messaggi inviati a loro attraverso il confine con numeri anonimi sono stati inviati con molte immagini. Una di queste immagini è del coraggioso comandante di ala Abhinandan Vardhaman. Insieme a questo, è scritto nella didascalia: “Ro India Row”. È stato anche scritto: “Il popolo indiano non ha dimenticato il proprio eroe”

Non solo, è stata anche fatta una chiamata WhatsApp a Sudhir Chaudhary, caporedattore di ZEE NEWS. Il chiamante ha cercato di intimidirli e intimidirli e li ha anche chiamati indiani per aver creato una pagina Facebook “Free Balochistan”. In una chiamata di WhatsApp dal numero 923338831245 gli è stato chiesto che Sudhir Chaudhary avrebbe smesso di sollevare problemi che esponevano gli elementi jihadisti, altrimenti sarebbero state subite gravi conseguenze. Quando Sudhir Chaudhary chiese all'uomo di rivelare la sua identità, si rifiutò di farlo.

Quando gli è stato chiesto se appartenesse all'agenzia di intelligence pakistana ISI, ha risposto di essere a conoscenza della FIR che è stata fatta in Kerala e presto contro Sudhir Chaudhary Molte altre FIR saranno presentate a Delhi, Maharashtra e Punjab.

Significativamente 11 'Land on Jammu and Kashmir in ZEE NEWS, il programma faro DNA del marzo scorso Una FIR non disponibile è stata depositata contro il Capo Redattore ZEE NEWS Sudhir Chaudhary in Kerala dopo aver mostrato un rapporto di terra chiamato “Jihad” e menzionato varie forme di Jihad.

Quando Sudhir Chaudhary disse alla persona che ZEE NEWS avrebbe continuato a fare campagna contro gli elementi della jihad in India, quella persona disse anche che i media non potevano fermare la jihad. Ha citato gli Stati Uniti e ha detto che per vedere la fine della guerra in Afghanistan, l'America deve prendere l'aiuto del Pakistan e dei talebani.

Su ZEE NEWS, cospirando contro il caporedattore ZEE NEWS Sudhir Chaudhary per spaventarli esponendo elementi jihadisti che sono intenzionati a sfondare il paese attraverso il DNA, il programma di notizie più popolare del paese – Si stanno compiendo sforzi per divampare. Non solo, è un tentativo di attaccare direttamente la libertà di stampa dell'India. A tale proposito, oltre a presentare un reclamo al commissario di polizia della polizia di Delhi, Sudhir Chaudhary ha presentato ricorso per azioni severe contro tali elementi antinazionali. Un'altra denuncia simile è stata presentata al Commissario di polizia di Gautam Budh Nagar Alok Singh.

Caso di jihad a terra

ZEE NEWS Il caporedattore Sudhir Chaudhary nel suo programma DNA 11 Marzo, 2020 fu esposto a una grande truffa sotto forma di religione in Jammu e Kashmir. L'allora governo di Jammu e Kashmir State Lands (Vesting of Ownership to tha Occupants) Act, 2001 significa migliaia di foreste di canali della regione del Jammu sotto la copertura di Roshni Act Ha dato la terra gratuitamente a una particolare comunità. Il suo scopo era cambiare la demografia della regione di Jammu. Oltre a presentare questo rapporto, Sudhir Chaudhary aveva anche messo in evidenza l'intenzione di Gajwa-e-Hind degli attori Jehadi. In realtà, questa è una cospirazione jihadista per convertire l'India in stato islamico.

Dopo aver mostrato questo rapporto, Sudhir Chaudhary ha ricevuto molte lodi e affetto da ogni parte del paese, compresi i politici di tutto il paese, mentre questo rapporto non ha abbracciato gli pseudo secolaristi e gli attori jihadisti. Come risultato di 24 marzo, 2020 Numero FIR 0231 / 923338831245 alla stazione di polizia cittadina di Kozhikode contro Sudhir Chaudhary nel Kerala , registrato nella sezione 295 – A del codice penale indiano. Questa denuncia scritta è stata presentata da P Gavas, segretario congiunto statale di All India Youth Federation.

GUARDA: VIDEO

Related Articles

Close