Industria

Il cane da guardia delle Nazioni Unite ha rimproverato il Pakistan, ha detto questa cosa importante

Islamabad: sulla controversia e la blasfemia in Francia Il primo ministro pakistano Imran Khan è stato ancora una volta imbarazzato per le sue dichiarazioni. Il watchdog delle Nazioni Unite ha persino contestato le opinioni intolleranti di Imran, affermando che il Pakistan non merita di essere eletto al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC).

è il record peggiore

Per favore, dite che il Pakistan è stato recentemente rieletto all'UNHRC. Tuttavia, è diverso che il suo record di diritti umani sia il peggiore al mondo. Circa due settimane fa un insegnante di francese è stato ucciso da un fondamentalista solo perché mostrava una vignetta del profeta Maometto che esprimeva le sue opinioni sulla libertà di espressione.

PM Modi farà un grande regalo a Varanasi oggi, lancerà tali schemi crore

aveva il davanti aperto

) Successivamente, il presidente francese Emmanuel Macron aveva rilasciato una dichiarazione che collegava il terrorismo all'Islam, su cui tutti i paesi musulmani, compreso il Pakistan, avevano aperto un fronte contro la Francia. Imran Khan ha giustificato l'incidente di Parigi sostenendo che l'insegnante aveva “bestemmiato” mostrando i cartoni animati. L'handle ufficiale di Twitter del governo pakistano ha citato Khan come dicendo: “La blasfemia non può essere tollerata con il pretesto della libertà di espressione”.

La tua presenza insopportabile

Il gruppo per i diritti con sede a Ginevra, l'unico cane da guardia riconosciuto dalle Nazioni Unite dell'organismo globale, ha rimproverato ferocemente il Pakistan per questo. Ha scritto su Twitter, prendendo di mira Imran Khan e ha scritto che la tua presenza nel Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite è insopportabile.

Pakistan ha risposto

) In risposta a questo rimprovero, il Pakistan ha accusato l'organismo di vigilanza delle Nazioni Unite di parzialità nei confronti dei musulmani, dicendo che è un'organizzazione non governativa (ONG) filo-israeliana. Arslan Khalid, consulente per i media digitali del primo ministro Imran Khan su Twitter, ha affermato che questa ONG non ha nulla a che fare con le Nazioni Unite.

Supporto per lo sfruttamento dei musulmani di Weigar

Il cane da guardia ha anche preso di mira il silenzio del Pakistan sui musulmani di Weigar in Cina. Ha detto che il governo Pak evita di alzare la voce contro lo sfruttamento dei musulmani di Weigar. Invece, il Pakistan sostiene il governo cinese che ha massacrato i musulmani di Weigar nella provincia cinese dello Xinjiang.

Related Articles

Close