Industria

I manifestanti danneggiano la statua del Mahatma Gandhi, gli Stati Uniti si scusano

Mahatma Gandhi

Secondo fonti, la polizia di Washington ha avviato un'indagine contro i colpevoli.

L'America si è scusata mentre si scusava con l'India.

Washington: Le proteste iniziate negli Stati Uniti dopo la morte del cittadino nero George Floyd (Gorge floyd) non vengono arrestate. Nel frattempo, alcuni elementi maliziosi hanno danneggiato la statua del Mahatma Gandhi presso l'ambasciata indiana a Washington DC mercoledì. Secondo fonti, la polizia di Washington ha avviato un'indagine contro i colpevoli. Gli Stati Uniti si sono scusati con l'India per questa questione.

L'ambasciata indiana ha sollevato questo problema con gli Stati Uniti. L'ambasciata indiana ha anche presentato una denuncia alla polizia metropolitana. Il primo ministro Narendra Modi 30 Washington DC a settembre, 2014 Ho reso omaggio al Mahatma Gandhi. I manifestanti hanno molestato questa statua.

Il ministro della Difesa è stato criticato

Il ministro della Difesa americano Mark Asper è stato criticato per aver definito le strade piene di manifestanti un “campo di battaglia” dell'esercito e viene accusato di non aver tenuto l'esercito lontano dalla politica. Mercoledì Espar ha preso le distanze dagli avvertimenti di Trump di usare i militari al massimo per reprimere le proteste di strada. Il presidente aveva indicato che se il governatore dello stato non avesse potuto fermare la violenza, avrebbe usato tutte le forze militari disponibili. Tuttavia, Espar ha cambiato la decisione del Pentagono mercoledì che centinaia di soldati in servizio nell'area di Washington sarebbero stati rimandati a casa.

Qui, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha preso il merito di aver schierato un gran numero di soldati della Guardia Nazionale e ufficiali di polizia nella capitale della nazione mercoledì, affermando che ha dato agli Stati la possibilità di reprimere le manifestazioni a livello nazionale. Viene presentato un esempio esemplare. Un alto funzionario della Casa Bianca ha detto martedì che la dura azione intrapresa fuori dalla Casa Bianca lunedì sera è stata sostenuta dal Presidente, che ha voluto dare l'esempio per il resto del Paese intraprendendo azioni aggressive nella capitale del Paese.

Mercoledì Trump ha detto a Fox News, “Devi avere una forza di sicurezza che domina. Dobbiamo mantenere la legge e l'ordine”. Ha detto: “Hai visto che in tutti questi luoghi, Il Partito Repubblicano non è al potere dove c'erano problemi. I Democratici liberali sono al potere lì. “

Guarda anche:

Related Articles

Close