Industria

I dati personali di 16 milioni di pazienti affetti da corona sono trapelati in Brasile

San Paolo: Pazienti Corona Positive in tutto il mondo Da un lato si vedono risultati seri, mentre in Brasile è stata fomentata la fuga di informazioni personali di tali pazienti. In Brasile sono trapelate informazioni su circa 16 milioni di pazienti. Le cartelle cliniche brasiliane e le informazioni personali di 16 milioni di pazienti sono state mescolate in tutto il paese da quando sono diventate virali online.

Secondo i resoconti dei media, i dati sono trapelati dopo che un dipendente dell'ospedale ha caricato un foglio di calcolo nel repository di codice open source GitHub. Il foglio di calcolo includeva il nome utente, la password e le informazioni sensibili.

Leggi anche: – L'azienda brasiliana si è scusata per aver incasinato la fede degli indù, sappi qual è il problema

Il rapporto afferma che le informazioni delle persone colpite dalla fuga di notizie erano il presidente Jair Bolsonaro, il presidente del Brasile, sette ministri del governo e 17 il Brasile. Sono inclusi i nomi dei governatori degli stati. Oltre alle informazioni su nomi, indirizzi e ID dei pazienti, il database trapelato conteneva anche cartelle cliniche sensibili, tra cui anamnesi e regimi farmacologici. I dati sono stati protetti dopo che un foglio di calcolo con password è stato trovato da un utente GitHub.

Related Articles

Close