Industria

Grande mossa dell'UE: primo divieto di cyber spie di questi paesi tra cui la Cina

Bruxelles: attacchi informatici dell'Unione Europea (UE) (Cyber ​​Attacks) è stato bandito per la prima volta ed è stato applicato a presunti agenti militari russi, cyber spie cinesi e alcune altre organizzazioni tra cui una società della Corea del Nord.

Le sei persone e i tre gruppi ai quali sono state imposte queste restrizioni includono la GRU Military Intelligence Agency della Russia. In una dichiarazione, il quartier generale dell'Unione europea li ha accusati di 2017 ransomware “Wana Krai” e attacchi di malware “Notpetya” e operazioni di spionaggio informatico “cloud hopper”.

Il capo della politica estera dell'UE Joseph Borel ha dichiarato giovedì che queste restrizioni vietano i viaggi e le transazioni di proprietà in relazione a persone fisiche e trasferimenti di beni di società e organismi. Inoltre, è vietato fornire fondi direttamente o indirettamente a persone e società e organismi quotati. “

Leggi anche- Attenzione! Cina, 20 in preparazione ai maggiori attacchi informatici Account e-mail di indiani lakh

)

Quattro cittadini russi identificati come membri del GRU sono accusati di aver violato la rete Wi-Fi dell'organizzazione olandese “Prohibition of Chemical Weapons” o OPCW, un'organizzazione che indaga sull'uso di armi chimiche in Siria Aveva 2018 Questo attacco è stato contrastato dalle autorità olandesi.

Sono state anche imposte sanzioni al GRU per la notepatya che ha preso di mira le società che intrattengono rapporti commerciali con l'Ucraina e ha causato miliardi di dollari in tutto il mondo e e 2016 hanno anche effettuato attacchi informatici contro l'Ucraina Power Gird.

Allo stesso tempo, due cittadini cinesi sono accusati di essere coinvolti nell'Operazione Cloud Hopper. A tale proposito, l'UE ha affermato di aver colpito le società delle sei isole attraverso fornitori di servizi cloud e di “avere accesso non autorizzato a dati sensibili dal punto di vista commerciale causando notevoli perdite economiche”

Inoltre, sono state imposte sanzioni alla società nordcoreana Chosun Expo, che secondo l'UE ha collaborato agli attacchi informatici di Wana Kra, alla pirateria informatica di Seni Pictures e alla rapina informatica delle banche vietnamite e del Bangladesh.

Related Articles

Close