Industria

Gli Stati Uniti mettono apertamente in guardia la Cina sullo sfruttamento dei musulmani Uygar, fanno questo grande passo

Washington: America (Cina) Cina (Cina) ), Dando un altro colpo, ha vietato l'importazione di prodotti realizzati da musulmani uiguri. L'amministrazione Trump ha compiuto questo passo in vista della politica di Uygar e di altre anti-minoranze del Partito Comunista Cinese (PCC).

Il ministro degli Esteri Mike Pompeo ha affermato che condanniamo il lavoro forzato delle minoranze da parte del PCC in violazione dei diritti umani. Gli Stati Uniti non importeranno prodotti contrari ai loro valori. I prodotti fabbricati da uigari torturati e altre minoranze in Cina non potranno più entrare negli Stati Uniti.

Condanniamo fermamente gli abusi dei diritti umani del PCC attraverso il suo uso immorale del lavoro forzato, che è in contrasto con i valori americani. Non tollereremo prodotti esportati negli Stati Uniti realizzato sulla schiena di uiguri e membri di altri gruppi etnici e religiosi minoritari in tutta la Cina. pic.twitter.com/NOxpEVEhcR

– Segretario Pompeo (@SecPompeo) settembre 14, 2020

Contro le politiche oppressive

Ha inoltre affermato che l'America è contraria alle politiche oppressive della Cina. Non possiamo accettare il modo in cui le minoranze religiose o etniche vengono sfruttate in Cina. Pechino dovrebbe immediatamente porre fine alla brutalità in corso con le minoranze nella provincia dello Xinjiang.

Leggi anche: Perché la Cina sta monitorando ZEE NEWS, spiando in India a causa delle donazioni?

inserita nell'elenco ristretto

La US Customs and Border Protection ha emesso un ordine che vietava l'importazione di merci da quattro società operanti nel nord-ovest della Cina. Gli Stati Uniti sospettano che gli uigari e altre minoranze siano costrette ai lavori forzati in queste società. Le aziende che producono abbigliamento e articoli in cotone, parti di computer e prodotti per capelli nella provincia dello Xinjiang sono state elencate nell'elenco delle società vietate.

vengono spediti in molti paesi

L'America crede che in queste società le minoranze siano imprigionate e costrette a lavorare per loro. I prodotti finiti vengono spediti dalle aziende in molti altri paesi, inclusa l'America. Il commissario ad interim per le dogane e la protezione delle frontiere degli Stati Uniti, Mark Morgan, ha affermato che il lavoro forzato non è solo una violazione dei diritti umani, ma è anche contrario agli atteggiamenti umanitari. Non possiamo dare l'ingresso nel nostro paese a nessun prodotto preparato torturando persone.

Divieto di questi

Secondo il vice segretario ad interim per la sicurezza interna Ken Cuccinelli, Uigar e altre minoranze sono imprigionate e costrette a lavorare presso il centro di istruzione e formazione professionale n. 4 della contea di Lope nella provincia dello Xinjiang. Le aziende che sono state bandite includono Yili Zhuowan Garment Manufacturing Co, Ltd, Baoding LYSZD Trade and Business, Junggar Cotton & Linen Co e Hefei Bitland Information Technology.

TV DAL VIVO

Related Articles

Close