Industria

Gli Stati Uniti mettono al bando la compagnia, Apple compra

Nuova Delhi: Secondo quanto riferito, il gigante tecnologico statunitense Apple In generale, i dipendenti dei loro negozi hanno acquistato uniformi da un'azienda che è stata bandita dagli Stati Uniti. Il rapporto del Guardian ha citato i registri di spedizione che affermavano che Apple aveva acquistato le uniformi da una società che subisce le sanzioni statunitensi nella regione cinese dello Xinjiang (Xinjiang).

Secondo il rapporto, un portavoce di Apple ha dichiarato che la società non ha preso il cotone da lì, ma ha rifiutato di commentare se lo avesse fatto in passato.

Il governo degli Stati Uniti ha bandito Escal Textile, un'unità dell'Hong Kong Garment Group, insieme ad altre società cinesi 10 a luglio per presunte violazioni dei diritti umani nella regione dello Xinjiang. Era Dietro questo divieto era coinvolto anche il lavoro forzato.

Leggi anche: gli Stati Uniti hanno mostrato tenacia sulla questione di Hong Kong, la Cina si è vendicata in questo modo

Tuttavia, Eskel ha negato queste accuse. In una dichiarazione, l'azienda ha detto: “Non abbiamo mai svolto un lavoro coercitivo da parte dei lavoratori della nostra azienda e non lo faremo mai”.

Secondo il rapporto, Eskel

un mese prima che le sanzioni fossero annunciate a luglio.

Cotone e camicie sono stati inviati alle donne dei negozi Apple in California. È presente nel database del fornitore globale di informazioni sulla spedizione Panjiva. Non solo questo, questi record sono stati identificati dal Tech Transparency Project.

L'azienda Esquel fornisce abbigliamento a molte delle principali aziende di abbigliamento americane come Patagonia, Nike e Tommy Hilfiger, ecc. Ma il rapporto di Apple con l'azienda non è stato riconosciuto pubblicamente mentre serviva Apple nel corso degli anni.

Related Articles

Close