Industria

Gli Stati Uniti interrompono l'importazione di 5 prodotti cinesi già pronti con il “ lavoro forzato ''

America

Gli Stati Uniti hanno vietato l'importazione di cinque prodotti tra cui parti di computer e cotone dalla Cina. Gli Stati Uniti dicono che vengono prodotti nei campi di lavoro forzato nella provincia cinese dello Xinjiang a maggioranza musulmana.

Washington: Gli Stati Uniti hanno vietato l'importazione di cinque prodotti tra cui parti di computer e cotone dalla Cina. Gli Stati Uniti dicono che sono prodotti nei campi di lavoro forzato nella provincia cinese dello Xinjiang a maggioranza musulmana.

Kovid – 19 tra il già teso rapporto Usa-Cina è peggiorato dopo la crisi. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump incolpa la Cina per aver diffuso l'epidemia di coronavirus in tutto il mondo.

Le relazioni tra i due sono peggiorate a causa delle accuse di violazioni dei diritti umani e furto di tecnologia nell'autonomia di Hong Kong, Tibet, provincia dello Xinjiang.

Il ministero degli Interni degli Stati Uniti ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che le importazioni di prodotti come cotone, abbigliamento, parti di computer e prodotti per capelli sono state interrotte. Il quinto prodotto che gli Stati Uniti hanno bandito sono tutti i prodotti fabbricati dai lavoratori del Centro di istruzione e formazione professionale n. 4 della contea di Lope nella provincia dello Xinjiang.

Secondo la dichiarazione, tutti questi prodotti sono stati realizzati con il duro lavoro del governo cinese nella regione autonoma cinese dello Xinjiang Uigher. Il governo cinese è da tempo impegnato in violazioni sistematiche dei diritti umani contro gli uiguri, altre minoranze etniche e religiose nella regione.

In precedenza, il Dipartimento delle dogane e della protezione delle frontiere degli Stati Uniti aveva emesso cinque “ordini di rilascio con ritenuta” per mantenere questo divieto di importazione. Questi ordini vietano l'importazione di merci prodotte negli Stati Uniti da lavoro forzato.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha affermato che il governo Trump ha attirato l'attenzione della comunità mondiale sulle violazioni dei diritti umani da parte del Partito comunista cinese nella provincia dello Xinjiang. Questa azione è stata eseguita per supportare questo passaggio.

( Input- Agenzia Linguaggio)

Related Articles

Close