Industria

Elezioni statunitensi nel 2020: la relazione di Joe Biden con la Cina è esposta, il figlio guadagna miliardi dalle aziende cinesi

Washington: Presidente eletto degli Stati Uniti (Presidente eletto degli Stati Uniti 2020) Poco prima che il rivale di Donald Trump, Joe Biden, abbia subito una grave battuta d'arresto. Il Comitato del Senato guidato dal Partito Repubblicano ha pubblicato un rapporto che evidenzia le relazioni di Biden con la Cina. Non appena è uscito questo rapporto, Trump ei suoi colleghi hanno intensificato l'attacco a Biden.

87 Le pagine riportano che il figlio di Biden Hunter Biden e l'uomo d'affari americano Hunter Biden e Devon Archer Quando Biden era il vicepresidente, sono stati conclusi affari con cittadini cinesi. I cittadini cinesi con i quali è stato concluso questo accordo hanno stretti rapporti con il governo cinese.

Fratello con figlio incluso

Secondo il rapporto, Hunter Biden ha stipulato un accordo con Ye Jianming, fondatore di China Energy Company Limited (CEFC) e presidente del consiglio di amministrazione della sua controllata China Energy Fund Committee, e il suo associato Gongwen Dong. Il rapporto afferma che Jianning ha rapporti con il Partito Comunista Cinese e l'Esercito Popolare di Liberazione (PLA). Come Hunter, anche il fratello di Joe Biden, James Biden, ha legami aziendali con Jianning e la famiglia Biden ha in gran parte condotto transazioni finanziarie con cittadini cinesi.

Rete globale inclusa

Il rapporto affermava che Hunter Biden e la sua famiglia erano coinvolti in una rete che stabiliva rapporti con cittadini stranieri e governi stranieri in tutto il mondo. Mentre lavoravano con la compagnia Burisma, Hunter e Archer avevano anche legami finanziari con l'oligarca corrotto Mykola Zlochevsky. Tutto questo è accaduto quando Joe Biden aveva la responsabilità di vicepresidente durante il mandato di Barack Obama.

Bonifico bancario ricevuto $ 3,5 milioni
Il rapporto afferma inoltre che Rosemont Seneca Thornton, una società di investimento formata congiuntamente fondata da Hunter Biden, ha ricevuto 3,5 milioni di dollari tramite bonifico bancario da Elena Beturina. Che Elena avrebbe ottenuto dal marito ex sindaco di Mosca con un contratto di costruzione illegale. Inoltre, l'accordo di Archer con l'uomo d'affari kazako Kengse Rakishev durante il soggiorno del vicepresidente Biden a Kiev solleva anche molte serie domande.

2009 Avviata attività a

Il rapporto del Senato afferma inoltre che Hunter e Archer iniziarono la loro attività in Cina con lo stabilimento 2009 di Rosemont Seneca Thornton. Comprendeva anche il figliastro del Segretario di Stato John Kerry. Hunter ha usato la posizione politica di suo padre per consolidare il commercio in Cina. Secondo il rapporto, l'attività di Hunter Biden ha continuato a progredire dopo essere entrato a far parte del cittadino cinese Ye Jianning. Junior Hunter ha guadagnato miliardi di profitti dalla connessione cinese. Inoltre, Hunter Biden ha ricevuto milioni di dollari dalle aziende di Gongwen Dong in pochi anni. Il Senato ha inoltre affermato, sulla base dei documenti ricevuti, che molte di queste transazioni implicano una potenziale attività finanziaria criminale.

Related Articles

Close