Industria

Dichiarazione di S Jaishankar sulla disputa sul confine prima di incontrare il ministro degli esteri cinese

Cina

La controversia con la Cina è stata descritta dal ministro degli Affari esteri S Jaishankar come una situazione “molto grave”.

File foto

Play

Nuovo Delhi: La disputa con la Cina è stata descritta dal ministro degli Affari esteri S Jaishankar come una situazione “molto grave”. Lunedì, prima di partire per Mosca, il ministro degli Esteri ha affermato che la situazione sulla linea di controllo effettivo (LAC) è molto grave e che occorre un dialogo approfondito a livello politico per risolvere la questione.

Jaishankar incontrerà il ministro degli Esteri cinese Wang Yi a Mosca. In una situazione del genere, ha già informato la Cina della posizione dell'India. Il ministro degli esteri prenderà parte alla riunione dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO) in Russia.

Non posso dirlo ora

Il ministro degli Esteri Jaishankar ha inoltre affermato che senza pace al confine, il rapporto tra i due paesi non può rimanere cordiale. In risposta alla domanda, quale messaggio darà alla sua controparte cinese? Il ministro degli Esteri ha detto che non posso dire cosa gli dirò, ma il mio accento sarà sulla ricerca di soluzioni attraverso la pace.

Prestare attenzione ai precedenti accordi Cina

Facendo riferimento agli accordi tra i due paesi sulla gestione delle frontiere poiché S. Jaishankar 1993 ha affermato che tutti i precedenti accordi con la Cina Dovrebbe essere tenuto presente. Le circostanze che si sono verificate nel tempo presente sono molto gravi. Soprattutto da maggio, la situazione sul LAC è piuttosto grave e c'è bisogno di un dialogo approfondito a livello politico per risolvere la questione.

Il ministro della Difesa ha avvertito

Jaishankar 10 dovrebbe incontrare il ministro degli esteri cinese a settembre, ad eccezione della riunione dei ministri degli esteri della SCO a Mosca. In precedenza, anche il ministro della Difesa Rajnath Singh ha incontrato la controparte cinese. Il ministro della Difesa aveva detto alla Cina in termini chiari che l'India sa come rispondere a tutte le sue azioni malvagie. Aveva detto che l'India è favorevole a buone relazioni con tutti i paesi, ma non va considerata la sua debolezza. Si impegna a proteggere la sua integrità e sovranità ad ogni costo.

VIDEO

Related Articles

Close