Industria

Conflitto Armenia-Azerbaigian: Pakistan getta carburante nel fuoco, grande divulgazione

Yerevan : del Pakistan nel conflitto tra Armenia e Azerbaigian Il ruolo si sta svolgendo. L'Armenia ha detto che tra i “mercenari” attivi in ​​Azerbaigian possono esserci anche i pakistani. Il viceministro degli Esteri dell'Armenia Avet Adonts ha espresso preoccupazione al riguardo.

Everett Adons ha detto che ricordiamo quando scoppiò la guerra 1990 nel Nagorno Karabakh, i pakistani erano coinvolti. Ha accusato la Turchia di inviare jihadisti in Azerbaigian. Intanto, negli ultimi giorni, nella regione del Nagorno-Karabakh, si sono intensificati gli scontri tra Armenia e Azerbaigian. Molte persone hanno perso la vita. C'è un'atmosfera di paura.

La Turchia sta provocando la guerra

Parlando dell'attuale situazione dell'Armenia-Azerbaigian, Avet Adoens ha affermato che la dittatura dell'Azerbaigian sostenuta dalla Turchia è in aumento. La stessa Turchia ha incoraggiato la guerra. 27 Tra le 6 e le 7 del mattino di settembre, l'Azerbaigian turco insieme alle loro attrezzature militari, aerei, attacchi di massa di artiglieria sul Nagorno Karabakh Iniziato Successivamente, sono iniziati gli attacchi nelle aree popolate. Molte persone hanno perso la vita in questi attacchi. La campagna militare del Nagorno Karabakh protegge le persone qui. Ci sono 150, 000 persone di discendenza armena che vivono lì Eh. Ma la Turchia ha incoraggiato la guerra su vasta scala. L'aereo dell'Armenia era stato preso di mira il giorno precedente. I droni dell'Azerbaigian sono stati avvistati vicino alla capitale dell'Armenia. Vengono costantemente compiuti sforzi per provocare la guerra.

Leggi anche- L'America ha dato un altro colpo alla Cina, questo grande affare con l'India

Questa guerra imposta

A sostegno globale, Avet Adonts ha affermato che la comunità internazionale è ben consapevole che si tratta di una guerra forzata. La Turchia lo ha fatto sistematicamente. Ci sono anche prove documentali molto chiare di questo. La comunità internazionale chiede costantemente di fermare l'operazione militare, ma tutti dovrebbero convincere l'Azerbaigian e la Turchia. Ha detto che poiché la Turchia è coinvolta in operazioni militari, il nome turco viene utilizzato ancora e ancora.



Jihadista che invia turco


Ha detto che da molti giorni i media sollevano la questione se la Turchia stia inviando jihadisti in guerra, è del tutto chiaro che la Turchia lo sta facendo. Non sta solo inviando jihadisti ma anche mercenari dalla parte settentrionale della Siria. Sono venuti qui per combattere contro il popolo del Nagorno Karabakh.

Aspettativa dall'India

Apprezzando il punto di vista dell'India, Everett Addons ha affermato che apprezziamo la cooperazione dell'India. L'India è un partner importante non solo nella nostra agenda bilaterale, ma anche nell'agenda internazionale. Ciò è in linea con il Trattato di amicizia e cooperazione attuato congiuntamente con l'India. Ha affermato che in una dichiarazione congiunta del gruppo OSCE di Minsk – Russia, America, Francia, Putin, Trump, Macron hanno chiesto la fine dell'operazione militare, ma a parte questo anche la terza parte è coinvolta in questa questione e quella terza parte è la Turchia.

Coinvolgimento del Pakistan

Sulla questione del coinvolgimento del Pakistan nella guerra, Everett Addons ha affermato che la Turchia e il Pakistan sono stati insieme nello sviluppo dell'Azerbaigian. Secondo molti resoconti dei media, combattenti pakistani stanno raggiungendo l'Azerbaigian attraverso la Turchia in questa lotta. Questa cosa sarà dimostrata molto presto.

VIDEO

Related Articles

Close